Tunisia, derby italiano per lo scudetto femminile: Massimo Dagioni batte Eraldo Buonavita

LEAD – Suzuki – Liberini

Di Redazione

Nel derby italiano di Tunisia tra Massimo Dagioni ed Eraldo Buonavita – già tecnico della SAB Legnano – trionfo per il tecnico ex Monza, che riconquista il titolo nazionale con lo Sfax nella finale di ritorno grazie a una vittoria per 3-1 (25-20, 27-29, 25-22, 25-21) sul Carthage.

Dagioni, già secondo di Montali all’epoca della Roma campione d’Italia, della Asystel vice campione d’Italia e poi anche della Nazionale, è stato chiamato megli ultimi mesi allo Sfax per lo sforzo decisivo verso un titolo che il club inseguiva dal 2012: e il successo è arrivato contro un collega che Dagioni ben conosce e che stima, Eraldo Buonavita tecnico del Club Feminine de Carthage, allenatore a Roma, Cislago, Busto e creatore insieme alla sua compagna Annalisa Zanellati della Scuola del Volley Varese. Annalisa ed Eraldo sono stati per anni anche splendidi commentatori e divulgatori di volley sulla rete televisiva Eurosport. Un derby italiano in Tunisia curioso ma di altissimo livello che si è concretizzato in una finale molto incerta ed equilibrata. Vince Dagioni che aggiunge questa esperienza a un curriculum già ricchissimo.

Terzo posto in Tunisia per il Club Africain che ha battuto 3-0 il Kélibia (25-17, 25-12, 25/-18) mentre L’Haouaria si aggiunge alla massima divisione maschile battendo nella finale promozione il Bouhmhal.

(Fonte: CS Sfaxienne FB)

ISPEDIA_LEADERBOARD