Il caso Modena Volley-Stoytchev: udienza fissata per il 16 luglio

Sandlovers_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Modena

Di Redazione

Si torna a parlare della querelle tra Modena Volley e Radostin Stoytchev all’indomani della notizia che danno il tecnico bulgaro vicino alla Calzedonia Verona. Come riportato oggi da Il Resto del Carlino Modena, l’udienza è fissata per il prossimo 16 luglio, ma “spunta” una novità importante.

Secondo il quotidiano, infatti, una volta annunciato ufficialmente l’approdo a Verona sarebbe difficile per il tecnico bulgaro pretendere da Modena il pagamento della stagione 2019-2020, originariamente prevista dal contratto. E potrebbe diventare più ostico anche dimostrare il danneggiamento professionale, dato che Stoytchev ha trovato occupazione nel mondo del volley sia nella stagione che si sta concludendo (nella sfortunata esperienza di Stettino) che nella prossima.

Molto dirà comunque la data del 16 luglio, quando sarà fissata la prima udienza presso il giudice del lavoro che riguarda il “licenziamento” per giusta causa di Radostin Stoytchev risalente a un anno fa. Le due parti, finora, non sono giunte a un accordo e sembrano essere molto distanti economicamente: il sodalizio di Catia Pedrini, seguito dall’avvocato Marco Benazzi Piani, richiede un cospicuo risarcimento danni, mentre Stoytchev ritiene gli debbano essere pagati tutti gli stipendi spettanti da contratto.

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE