Sylla e Santarelli non si accontentano: “Dobbiamo ancora migliorare”

Sandlovers_LEADERBOARD
guerretta agenzia foto film

Di Redazione

Dopo una Gara 2 trionfale e un parziale di 6-0 in due partite nella Finale Scudetto, ci si aspetterebbe euforia in casa Imoco Volley Conegliano. E invece giocatrici e tecnico gialloblu gettano benzina sul fuoco: “A livello di squadra abbiamo fatto due buone prestazioni – commenta Miriam Sylla ai microfoni Rai – però ci sono stati momenti di calo in cui loro sono andate vicine a recuperarci. In questo dobbiamo ancora migliorare. Gli errori in battuta sono tanti, è vero, però ci sono casi in cui vale la pena rischiare“.

Il coach Daniele Santarelli si conferma il primo critico della sua squadra: “Forse esagero, dovrei essere contento del risultato, ma quando si ha il coltello dalla parte del manico bisognerebbe approfittarne in maniera diversa. Noi abbiamo fatto un secondo set con 12 errori e questo rende tutto difficile, anche se poi siamo stati bravi ad approfittarne. Siamo favoriti perché siamo sul 2-0, ma non possiamo permetterci cali di tensione e di gioco. Io voglio che la squadra tenga un ritmo più elevato, pensando anche alla finale di Champions League che sarà una gara secca“.

Piedi per terra anche per Monica De Gennaro: “E’ stata una partita diversa da Gara 1. Abbiamo giocato un primo set strepitoso, ma poi abbiamo avuto alti e bassi, non abbiamo tenuto il nostro ritmo, e appena lo abbassiamo un po’ Novara dimostra di essere lì“.

Spalding_Leaderboard