Modena Volley: se parte Zaytsev possibile scambio Anzani – Lanza per la questione italiani?

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Continua a tenere banco la questione “Ivan Zaytsev” per la prossima stagione. Come riportato oggi da “Il Resto del Carlino Modena“, sono diverse le ipotesi in caso di una sua partenza.

Ruota tutto attorno alla permanenza o meno di Ivan Zaytsev sotto la Ghirlandina, il nebuloso mercato di Modena Volley di questo mese di maggio che si annuncia caldissimo.

SE LO ‘ZAR’ SE NE VA. Qui gli scenari si aprono, ma la presidente Pedrini sembra aver messo un punto fermo: la compresenza dei tre americani, Anderson, Christenson e Holt. Il che vuol dire che Modena dovrà aggiungere un italiano in sestetto.

La prima ipotesi, più facile ma con meno garanzie da un punto di vista tecnico, è la promozione di Pinali al ruolo di titolare. Anderson così rimarrebbe in banda, il resto della squadra sarebbe invariato.

La seconda ipotesi sembra quella di più facile realizzazione e meno onerosa economicamente della terza: Dick Kooy ha appena ottenuto il passaporto italiano e vuole andare via dalla Dinamo Mosca. Il suo procuratore, Luca Novi, è storicamente in ottimi rapporti con Sartoretti. Modena potrebbe giocare allora con Kooy e Bednorz di banda spostando Anderson in diagonale con Christenson.

Infine la terza ipotesi, per ora ventilata ma rimasta sotterranea: un clamoroso passaggio di Filippo Lanza da Perugia a Modena, concomitante col ritorno di Anzani alla Sir Safety (che dovrebbe rinunciare poi a Podrascanin). Lo stipendio di Lanza è quello di un top player, e finora Perugia non si è mai espressa in modo negativo sul suo operato, ma la sensazione è che l’Azimut Leo Shoes potrebbe farci un pensierino. Sempre se Zaytsev se ne andrà alla Lube, trasferimento probabile ma non scontato.

Sandlovers_LEADERBOARD