Merete Lutz lascia Cutrofiano. Il ds Melegari: “Non possiamo trattanerla. Resterà l’orgoglio di avere creduto nelle sue qualità”

LEAD_Alfapaint_istit
Foto Donatella Nichil

Di Redazione

Inizia a muoversi il mercato in vista della prossima stagione anche per Cutrofiano, dopo la permanenza nella Samsung Volley Cup di A2. La società pugliese, come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta di Lecce“, perderà una delle sue giocatrici di punta.

Il Cuore di Mamma Cutrofiano perderà la “fuori mano” statunitense Merete Lutz. La giocatrice-cardine della squadra che ha conquistato la permanenza nel suo primo storico campionato di serie A2 femminile lascerà il Salente. La ragazzona a stelle e strisce, alta 208 centimetri, si è piazzata al quinto posto per numero di palloni messi a terra nel campo avversario (454), ma è stata prima assoluta per quel che riguarda la media punti per set disputati (5,54). E questo suo exploit, al primo anno nel Belpaese, dopo avere militato solo nei college statunitensi, non poteva certo passare inosservato. Sulle sue tracce, pertanto, ci sono alcune società italiane di A1, ma anche qualche club straniero.

«Ha già ricevuto alcune offerte che sono del tutto fuori della nostra portata, sia a livello economico che sotto il profilo delle opportunità professionali – ammette il direttore sportivo Francesco Melegari A noi del Cuore di Mamma resterà l’orgoglio di avere creduto nelle sue qualità e di averla portata in Italia. Non possiamo in alcun modo tentare di trattenerla, com’è giusto che sia se si considera che potrà maturare esperienze importanti».

Lo staff tecnico del sodalizio cutrofianese si è già messo all’opera per individuare la possibile sostituta. «L’idea è quella di provare nuovamente a scovare all’estero una “fuori mano” di valore da lanciare in Italia – sostiene Melegari – stiamo visionando i filmati delle giocatoci che ci sono state proposte da alcuni procuratori per farci un’idea delle loro caratteristiche e delle loro qualità. È presto, però, per effettuare delle scelte».

LEAD_Alfapaint_istit