Delta Informatica Trentino e Volalto Caserta alla resa dei conti: domenica al Sanbàpolis la “bella” per approdare alla finale dei playoff

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC
Grafica Faebook Delta Informatica Trentino

Di Redazione

Tutto in una partita. L’avvincente serie di semifinale tra Delta Informatica Trentino e Volalto Caserta si concluderà domenica pomeriggio (fischio d’inizio alle 17) al Sanbàpolis con la decisiva gara-3, resasi necessaria dopo l’affermazione di Trento in gara-1 e l’immediata reazione campana in gara-2 (in entrambi i casi la formazione di casa si è imposta in tre soli set).

Le ragazze di Nicola Negro potranno aggrapparsi al fattore Sanbàpolis e alla spinta dei suoi numerosi e calorosi tifosi (in gara-1 si registrò il sold out) per provare ad ottenere la qualificazione alla finalissima dei playoff promozione di A2, già conquistata dalla Zambelli Orvieto, abile a sbarazzarsi di Torino in due sole gare. Per le gialloblù una sfida non semplice, in cui sarà importante scordare in fretta la prova sottotono offerta al PalaVignola e ritrovare invece quella brillantezza mostrata domenica scorsa a Trento nel primo match della serie.

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO. Rientrata da Caserta immediatamente dopo gara-2, la squadra ha focalizzato il proprio lavoro in palestra sugli aspetti tecnici che meno bene sono funzionati nella sfida del PalaVignola. Nessun problema particolare per Nicola Negro e il suo staff tecnico, che potranno contare per domenica su tutte le giocatrici della propria rosa, eccezion fatta chiaramente per la convalescente Gloria Baldi. «Siamo fiduciosi e convinti di poter riscattare prontamente la prestazione di Caserta, in cui la squadra non ha saputo esprimersi ai suoi tradizionali livelli, mancando di ordine in campo e di qualità in alcuni aspetti del gioco – spiega Franco Tonetti, direttore sportivo della Delta Informatica Trentino – Nonostante questo sappiamo che al Sanbàpolis, grazie anche alla spinta dei nostri tifosi, riusciamo spesso e volentieri ad alzare ulteriormente il nostro livello di gioco e siamo pronti a giocarci tutte le carte a nostra disposizione per provare ad agguantare il traguardo della finale».

QUI GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA. La Volalto 2.0 Caserta è una società di nuova costituzione che è ripartita in estate con moltissime novità, acquisendo il titolo sportivo di Cuneo con l’obiettivo di regalare alla città di Caserta il volley di alto livello. Tantissime le stelle della squadra, dalla regista Ludovica Dalia, lo scorso anno a Cuneo, al libero Alessia Ghilardi (ex Pesaro), dalle laterali Giulia Melli ed Elisa Cella (ex Conegliano) alla centrale Laura Frigo. Nel corso della sessione invernale la società campana è intervenuta nuovamente sul mercato assicurandosi le prestazioni dell’opposto ceca Tereza Matuszkova, giocatrice con un importante passato nella massima serie, anche con la maglia del Neruda nella seconda parte della stagione 2016/2017. Si è accasata altrove invece un mese fa l’opposto Perez Gonzalez. L’ultima novità riguarda l’allenatore: dieci giorni fa Marco Bracci è stato infatti sostituito in panchina da Dragan Nesic.

I PROBABILI SESTETTI. Negro dovrebbe confermare il sestetto visto all’opera con continuità in quest’ultima fase della stagione, con Moncada al palleggio, Giorgia Mazzon (in staffetta con Chiara Mason) opposto, McClendon e Fiesoli laterali, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Dragan Nesic dovrebbe rispondere con Dalia al palleggio, Matuszkova opposto, Melli e Cella in posto-4, Frigo e Repice al centro e Maggipinto libero.

CURIOSITÀ. Quello in programma domenica sarà il quattordicesimo scontro diretto tra Trento e Caserta. Il bilancio sorride alla Delta Informatica Trentino, avanti 11-2 nel computo dei precedenti. In questa stagione le due squadre si sono già affrontate in cinque circostanze e il fattore campo si è sempre rivelato decisivo: vittorie infatti di Trento nella gara secca valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia di A2, nel match di ritorno della pool promozione e in gara-1 dei playoff, successi invece della Volalto nella sfida d’andata della pool promozione e nella recentissima gara-2 delle semifinali playoff. Saranno due le ex dell’incontro, entrambe in forza alle rosanero, ovvero le centrali Rebeka Fucka e Vittoria Repice.

ARBITRI. I direttori di gara del match tra Delta Informatica Trentino e Volalto 2.0 Caserta saranno Matteo Selmi e Marco Laghi.

MEDIA. Chi non potrà seguire la gara dagli spalti di Sanbàpolis potrà farlo tramite internet. Gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo (www.legavolleyfemminile.it). La Lega Pallavolo offre inoltre la pratica e utilissima applicazione “Livescore Lega Volley Femminile” grazie alla quale si possono seguire i risultati in diretta di tutte le partite. Ovviamente saranno costantemente aggiornati anche i canali social della Delta Informatica Trentino; sul nostro canale Youtube ufficiale (TRENTINO Rosa), all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCOaQQ0oszQAl6JE-pU_50Aw, potrete seguire la diretta streaming della partita.

BIGLIETTI. Questa partita non è inclusa nell’abbonamento stagionale. I nostri abbonati, tuttavia, vantano il diritto di prelazione per poter seguire il match tra Trento e Caserta dallo stesso posto occupato nel corso della stagione: per confermare la propria presenza è necessario inviare una email a info@matteomolinari.it oppure contattare Matteo Molinari, responsabile marketing di Trentino Rosa, al numero 340/8379666 (entro sabato). I tagliandi saranno messi in vendita ad un prezzo estremamente competitivo: 10 euro per i posti Gold, 5 euro per Silver e Curva. I tagliandi per la partita saranno acquistabili direttamente alla cassa del palazzetto dello sport di Sanbàpolis, domenica a partire dalle ore 15.30. Tutte le informazioni per raggiungere il palazzetto di Sanbàpolis sono disponibili sul nostro sito internet, all’indirizzo http://trentinorosa.it/come-raggiungerci.

LE INFORMAZIONI SUI PLAYOFF. Il match di domenica pomeriggio al Sanbàpolis dovrà decretare il nome della seconda finalista che contenderà alla Zambelli Orvieto (già vittoriosa per 2-0 nella serie con il Barricalla Cus Torino) il pass per la massima serie. Le finali andranno in scena domenica 12 maggio, mercoledì 15 maggio e domenica 19 maggio (eventuale gara-3). Se Trento approderà alla finale potrà beneficiare del fattore campo nella serie contro Orvieto grazie al miglior piazzamento ottenuto in regular season.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE