L’Acqua Fonteviva Livorno la spunta al tie break e tiene aperta la serie di Play Off

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Acqua Fonteviva Apuana Livorno

Di Redazione

L’Acqua Fonteviva Livorno non molla mai! Grande prova della squadra di Paolo Montagnani, che con le spalle al muro dopo gara uno sfodera una prestazione di cuore, coraggio e di rara intensità per battere una Lagonegro ancora una volta bravissima a contendere pallone su pallone ai toscani. Una gara vinta di carattere e in rimonta. E adesso domenica 5 maggio alle ore 18.00 la gara che deciderà la serie a Lagonegro.

1° set: Fonteviva in formazione tipo e quindi con Jovanovic e De Santis in diagonale, Miscione e Paoli centrali, Wojcik e Zonca di banda e Pochini libero. Padroni di casa invece con Pedron e Kadankov in diagonale, Marra e Calonico al centro, Del Vecchio e Galabinov di banda e Fortunato nel ruolo di libero. Buon inizio Fonteviva che spinge molto al servizio, pagando qualcosa, e che saliva sul più due (5-3) e poi con pipe di Wojcik ed ace di De Santis sul 10-6. Tempo Lagonegro. Squadra di casa attenta e lucida in prime queste fasi e Fonteviva (13-9). Lagonegro che aveva nel solito Kadankov l’arma in più e che tornava sotto (14-12). Zonca in bilanciere riconquistava il più tre (16-13). Acqua Fonteviva che però non era continua e ospiti che rientravano sul 16-16. Tempo Montagnani. Al ritorno in campo Zonca all’ace (18-16). Come in precedenza però la squadra di casa non sapeva far tesoro del break (18-18). Pochini in palleggio per il punto di Wojcik poi errore in attacco Fonteviva e 19-19. Erroraccio in costruzione e poi in ricezione dei ragazzi di casa e primo doppio vantaggio ospite (20-22). Tempo Fonteviva. Ancora errore in ricezione dei ragazzi di casa e 20-23. Dentro Loglisci. Ancora errore e Fonteviva che regala il set agli ospiti.

2° set: Fonteviva subito a reagire (5-2 e 6-3). Padroni di casa che salivano sul più quattro (8-4). Ace di Kadanlov ad accorciare ma De Santis a portare i suoi sul 10-6. Muro Fonteviva per l’11-7. Dentro Maiorana. Zonca per il chiodo del 13-8. Tempo coach Falabella. Alla ripresa del gioco ancora Kadanlov a cercare di ricucire (14-11 e 15-12). Fallo Fonteviva e ospiti che salivano sul 13. Zonca per il 16-13. Paoli al muro per il 17. Tempo Lagonegro. Paoli di prima intenzione per il 18. Zonca d’astuzia portava la squadra di casa sul più sei. Attacco ed ace Kadankov (19-15). Finta vincente di Jovanovic, botta di De Santis e pallonetto di Zonca per il 22-15. Dentro Galabinov e Maccarone. Chiusura Fonteviva a 16 e parità.

3° set: inizio tutto di Kadankov (2 ace) per l’1-5. Tempo Montagnani. Al ritorno in campo ragazzi di casa come paralizzati e ospiti che volavano sul più sette (1-8). Era De Santis a rompere l’incantesimo e poi Jovanovic a trovare l’ace fortunato del meno cinque (3-8). Pochini per Wojcik e Fonteviva che cercava di risalire la china (4-9). Intanto dentro Maccarone al centro. Ace di De Santis per il punto numero sette. Chiodo di Zonca e punteggio sull’11-8. Gara adesso equilibrata con la squadra di casa a cercare di ricucire il gap subito in apertura (10-14 e 12-15). Attacco out degli ospiti (13-15). Il muro di Lagonegro valeva però la nuova fuga ospite (13-17). Dentro Loglisci per dare sostanza alla ricezione. Troppi errori della squadra di casa. Sul 14-19 tempo della panchina di casa. Muro Jovanovic su Kadankov e tempo panchina ospite sul 16-19. Errore ospite al ritorno in campo (17-19). Zonca in acrobazia per il 18-20. Doppio errore Fonteviva (18-22). Dentro Wojcik. Ancora Fonteviva poco lucida e Lagonegro sul velluto.

4° set: Fonteviva a reagire ed a strappare sul 7-4 e 9-5. Intanto Montagnani usava la carta Bacci per la difesa. Muro Zonca per il 10-6. Muro Paoli per il punto 11. Squadra di casa che proseguiva però a sbagliare palle e situazioni banali e che quindi teneva in scia Lagonegro (11-8). Ancora un muro dei ragazzi di casa confezionava però il 13-8 e costringeva Falabella al tempo. Alla ripresa Zonca di prima intenzione su free ball. Ancora muro Paoli su ottimo turno al servizio di De Santis e Fonteviva sul 15-8. Tempo Lagonegro. Al ritorno in campo Wojcik per la pipe del 16-9. Sul 18-12 giallo a Lagonegro. Wojcik a segno per il 19. Grande palla di Zonca nell’angolino per il 20. Fonteviva sul 21 con pipe di Wojcik. Lagonegro con Galabinov al servizio e Del Vecchio a chiudere per il meno 4 (21-17). Dentro Loglisci. Bomba di Zonca a riportare lontano i ragazzi di casa. Muro Fonteviva e parallela interna di wojcik e Fonteviva sul 24. Chiusura a 20.

5° set: apriva il diagonale di De Santis. Muro su Kadankov e Fonteviva sul 3-1. Muro De Santis e Fonteviva sul 5-2. Tocco d’astuzia di Wojcik e ragazzi di casa che volavano sul 6-3. Pipe di Zonca per il 7-4. Al cambio campo Fonteviva avanti 8-4. Tempo Lagonegro. Squadra di casa sul 9-5. De Santis di potenza sul muro per il 10. Nuovo tempo Lagonegro. Alla ripresa la squadra di Montagnani saliva sull’11-5. Lagonegro a recuperare due punti (12-8). Tempo Montagnani. Al ritorno in campo Zonca per il 13. Errore al servizio ospite per il 14 Fonteviva. Chiusura Wojcik.

ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO – GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO 3-2 (20-25, 25-16, 20-25, 25-20, 15-9)
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Zonca 24, Bacci, Minuti, Wojcik 21, Pochini, Jovanovic 3, Paoli 11, De Santis 16, Miscione 1, Facchini, Maccarone 2. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Geosat Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato, Calonico 6, Ribezzo, Kadankov 20, Del Vecchio 16, Pedron 1, Turano, Maiorana, Sardanelli, Marra 11, Galabinov 8. All. Paolo Falabella; 2° all. Denora Caporusso.
Arbitri: Alessandro Noce (Frosinone) e Stefano Caretti (Roma); addetto Video Check: Elena Fantoni.
Servizi err/punti: Fonteviva 19/9, Lagonegro 13/11.
Muri punto: Fonteviva 12; Lagonegro 2.

PSG_2019_PREE_LEAD