Il Funvic pesca il colpaccio: SESI São Paulo battuto a casa nella terza finale

Sandlovers_LEADERBOARD
Fonte: Superliga.cbv.com.br

Di Redazione

Vittoria esterna importantissima del Funvic Taubaté che batte il SESI São Paulo 3-2 in campo esterno al termine di una partita combattutissima e ricca di colpi di scena… Primo set per gli ospiti con il solito Lucarelli travolgente ma stavolta chi sale in cattedra è Leandro. L’ex giocatore di Monza, Trento, Cuneo, Taranto e Latina gioca una partita straordinaria… forse una delle più belle dei suoi ultimi di carriera. Dal Zotto, che nel corso delle ultime gare aveva spesso ruotato la squadra inserendo ora Conte ora Neto Aboubacar, si è limitato a dare un minimo di respiro ai suoi migliori attaccanti che hanno spazzolato il campo avversario con una continuità impressionante.

Il secondo e il terzo set del Funvic sono semplicemente strepitosi: in un ambiente sicuramente non facile perché anche se l’Arena Suzano è una sorta di ‘campo neutro’ rispetto a Vila Leopoldina (tant’è che ospiterà anche gara #4 con il Funvic ospitante), la stragrande maggioranza del pubblico era del São Paulo, il Taubaté ha piazzato colpi pesantissimi andando a vincere sempre con Vissotto e Lucarelli, e ai vantaggi, nei momenti decisivi del set. Il Funvic paga lo sforzo nel quarto set per ritrovarsi nel quinto grazie a un muro efficacissimo anche solo per indebolire i colpi Alan (19 punti) ed Eder. Una gran partita in ricezione da parte di entrambe le squadre, così come in attacco: una partita decisa da pochi episodi nei quali il Funvic è stato più lucido e pronto. Finisce 2-3 (25-20, 23-25, 25-27, 30-28, 13-15). E ora, sempre all’Arena Suzano, si gioca gara #4 che potrebbe assegnare il titolo al Taubaté, il primo campionato confederale della sua storia dopo i cinque titoli consecutivi nel campeonato paulista conquistati tra 2014 e 2018.

(Fonte: Superliga.cbv.com.br)

Sandlovers_LEADERBOARD