Serie in parità tra Caserta e Trentino. La Golden Tulip si impone in tre set

Spalding_Leaderboard

Di Redazione

Si va a Gara3: la finale si deciderà a Trento. La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta non fallisce l’appuntamento con la vittoria e centra uno strepitoso 3-0 al PalaVignola contro la Delta Informatica Trentino. Dopo il ko di domenica la serie torna quindi in parità: domenica prossima si deciderà la squadra che volerà in finale per la promozione in Serie A1.

PRIMO SET. Partenza sprint della Delta Informatica Trentino che arriva fino al 4-7 poi reazione micidiale della Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta che piazza un break terrificante (7-0) fino all’11-7 sul muro di capitan Cella. Da quel momento in poi le rosanero del patron Nicola Turco non mollano mai più la presa restando sempre in vantaggio: ace di Matuszkova ed è +7 (22-15). La battuta a rete di Trento regala 4 set point (24-20). Due vengono annullati ma non il terzo: Melli in parallela chiude i conti. Si cambia campo 25-22.

SECONDO SET. La formazione ospite parte nuovamente meglio fino al break di Fondriest che costringe coach Nesic a fermare la gara per 30 secondi. Un punto alla volta però le rosanero si rifanno sotto e riescono a passare in vantaggio, dopo un parziale punto a punto, sul 21-20 dopo l’errore di Mazzon che spara a rete. Caserta conquista anche due set point sull’invasione di Fiesoli (24-22) ma si va ai vantaggi. Che sorridono alle padrone di casa: incomprensione tra due atlete trentine sull’attacco di Cella e 26-24 che regala il 2-0.

TERZO SET. Melli e Matuszkova regalano subito un +2 (4-2). Sull’8-4 c’è il time-out di coach Negro. Due muri di fila di Repice per l’11-6. Poi Caserta va avanti con tranquillità, Trento praticamente molla la gara e sui due errori consecutivi della formazione ospite si chiude la gara tra la felicità di tutto il PalaVignola. Finisce 25-16, 3-0 Caserta. Si va a Gara3.

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Dalia, Fucka ne, Ghilardi, Maggipinto, Giugovaz ne, Frigo 6, Repice 8, Melli 16, Cella 8, Trevisiol ne, Matuszkova 18. All. Nesic. Ass. Crescente

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Carraro, Mason, Moro (L), Fondriest 7, Mazzon A 2, Mazzon G 12, Moncada, Tosi, Furlan 5, Fiesoli 14, Mc Clendon 9. All. Negro. Ass. Avi

ARBITRI: Stancati di Cosenza e Nicolazzo di Catanzaro

(Fonte: comunicato stampa)


Spalding_Leaderboard