L’Argentina si mette al lavoro agli ordini del “Cabezòn” Marcelo Mendez

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto: Feva.ar.com

Di Redazione

Con numerose assenze e una squadra ancora largamente incompleta per via di parecchi campionati che devono ancora concludersi, compreso quello argentino, la nazionale albiceleste ha vissuto il suo primo raduno importante agli ordini di Marcelo Mendez, ribattezzato dai giornali argentini Cabezòn, il testone, nickname che i brasiliani gli hanno attribuito ormai da diversi anni,

È un momento di cambiamento importante per la Seleccion che viene affidata al tecnico del Sada Cruzeiro che ha appena rinnovato il suo contratto con il club di Belo Horizonte e firmato un impegno biennale con la federazione argentina. L’obiettivo è ovviamente portare la squadra alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Mendez sta lavorando al Centro di eccellenza sportiva nazionale con diciassette atleti: sono in programma alcune amichevoli prima dell’esordio in Volleyball Nations League che la squadra albiceleste avrà il vantaggio di ospitare esordendo in casa il primo giugno nel girone con Portogallo, Bulgaria e Canada. Poi inizierà il tour de force di trasferte: prima Tokyo contro Giappone, Iran e Brasile, poi Francia contro Bleus, Stati Uniti e Germania quindi Milano contro azzurri Serbia e i campioni del mondo della Polonia. Ultima tappa a Brisbane per giocare con Australia, Cina e Russia. Tre trasferte intercontinentali molto lunghe e pochi giorni di riposo tra una tappa e l’altra. Se l’Argentina riuscirà a qualificarsi per la fase finale giocherà dal 10 al 14 luglio a Chicago, nello splendido impianto dell’Università dell’Illinois, la Credit Union 1 Arena.

Mendez ha convocato Cavanna, Bitar, Giraudo, Bruno Lima, Balague, Pereyra, Ramos, Fernandez, Gauna, Gallego, Palacios, Luengas, Poglajen, Zanotti, Lazo, Palonsky e Santucci. Tra gli altri si attendono Crer, Arreche, Johansen, Loser, Urtiarte, oltre a Solé, Conte e De Cecco. Mendez alla fine dovrebbe lavorare su un gruppo di circa trentacinque giocatori prima di fare le sue scelte e non è escluso che vista la mole di impegni possa anche diversificare i team. Dopo la Volleyball Nations League, l’Argentina disputerà nell’ordine Copa Panamericana in Messico, a Guadalajara, i Giochi Panamericani a Lima, in Peru, il torneo di qualificazione Preolimpico e infine il Campionato Sudamericano in Cile.

(Fonte: feva.ar.com)

LEAD_BASE_ALD