Disastro Onico Varsavia: niente Kurek né sostituto, oltre a una sconfitta in semifinale

PSG_2019_PREE_LEAD
Foto: Plusliga.pl

Di Redazione

Piove sul bagnato per l’Onico Varsavia, partita con ambizioni di titolo per la plus liga di questa stagione: ieri la squadra della capitale è stata clamorosamente battuta in casa per 3-1 (25-20, 22-25, 23-25, 25-27) dallo Jastrzebski Wiegel, allenata dal nostro Roberto Santilli. All’Onico, che come noto deve fare a meno di Kurek alle prese con un malanno alla schiena che di fatto ha chiuso in anticipo la sua stagione e quasi certamente lo obbligherà a saltare anche le convocazioni in Nazionale per la Volleyball Nations League), non ne è andata dritta una. Bene solo il primo set: poi la ricezione è andata in affanno e nonostante un’ottima prova a muro sono arrivati errori pesantissimi proprio nei momenti decisivi dei tre set successivi. In diagonale al posto di Kurek ha giocato come previsto il canadese Sharone Vernon-Evans che pur avendo ottenuto il suo personal best stagionale con 22 punti non è certo bastato. Antiga le ha tentate tutte mettendo più volte mano alla panchina e variando le rotazioni ma non c’è stato nulla da fare. L’Onico dovrà rimediare a questa rischiosissima sconfitta interna in trasferta.

Al club è anche stata comunicata la decisione della  lega polacca di bocciare la richiesta di transfert medico per sostituire Kurek: la motivazione è nel fatto che Kurek, inizialmente tesserato dallo Stettino poi fallito a campionato in corso, non ha giocato il 70% delle partite con la maglia di Varsavia, e dunque è fuori dalla deroga che consente il trasferimento per motivi di carattere fisico. La serie della semifinale della Plus Liga si sposta adesso allo Jastrzębie Zdrój dove la squadra di Santilli ha in mano il match ball per la finalissima.

(Fonte: plusliga.pl)

PSG_2019_PREE_LEAD