La Èpiù Pomì Casalmaggiore sul campo di Scandicci per replicare la gara del PalaRadi di regular season

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
foto Pomì Casalmaggiore

Di Redazione

E’ arrivato il momento di tirar fuori le unghie per le pantere rosa della Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore che sabato 13 aprile alle ore 20.30, in diretta streaming LVF TV, affronteranno la Savino del Bene in Gara-2 dei Quarti di Finale dei Play Off della Samsung Volley Cup Serie A1 Femminile cercando di ribaltare il risultato dell’andata e di giocarsi così l’accesso alla Semifinale lunedì 15 aprile sempre alle 20.30 sempre in terra toscana nell’eventuale Gara-3. La partita, che si giocherà al Palazzetto di Via Rialdoli a Scandicci, sarà diretta dai signori Marco Braico e Alessandro Cerra. 

Coach Marco Gaspari, coadiuvato da Rossano Bertocco, sta preparando al meglio il “contrattacco” alle toscane che hanno disputato una Gara-1 praticamente perfetta ma che il coach di Ancona sa come affrontare, visto il risultato del PalaRadi in Regular Season. La Savino si è rinforzata ulteriormente grazie all’arrivo di Tatiana Kosheleva ma Casalmaggiore, dal canto suo, farà del gruppo e della voglia di vincere il suo punto di forza al Palazzetto di Via Rialdoli. “Credo che Scandicci abbia giocato ima partita ai limiti della perfezione in Gara 1 – dice Ilaria Spirito al quotidiano La Provincia – e che sarebbe stato difficile per chiunque tenere il passo di una squadra cosi forte che gioca una pallavolo così efficace ed attenta.” Ma il focus a Casalmaggiore è un altro: “Ci siamo concentrate su di noi – continua Ilaria Spirito – perché sono convinta che a questo punto della stagione si debbano limare le proprie imperfezioni. Sappiamo cosa possiamo migliorare rispetto a Gara 1 e abbiamo lavorato su quello. Arriviamo a Scandicci serene, convinte e consapevoli di ciò che possiamo e dobbiamo fare” 

Il coach marchiginano potrà contare su Kasia Skorupa al palleggio, su Danielle Cuttino come opposto reduce da una prestazione incisiva in Gara 1, coppia centrale formata da capitan Arrighetti e Kakolewska, in banda Carcaces e Caterina Bosetti, libero appunto Ilaria Spirito. Non dimentichiamoci mai del prezioso apporto di Pincerato, Radenkovic, Mio Bertolo, Marcon, Gray e Lussana

Quale sarà la ricetta giusta per affrontare la partita? “La correlazione muro-difesa, dall’una e dall’altra parte, sarà, ovviamente, cruciale – continua il libero rosa – In Gara 1 Scandicci ha fatto 17 muri-punto, un’enormità, per meriti e un po’ per nostre disattenzioni in copertura mentre noi abbiamo fatto solo 7 muri vincenti…un po’ al di sotto dei nostri standard. Cerchiamo di riequilibrare questa situazione e poi i dettagli faranno la differenza.”

Tra le rosa sono in due le giocatrici ad aver vestito la maglia della Savino del Bene, Silvia Lussana e capitan Arrighetti, mentre tra le toscane sono Jovana Stevanovic, Lucia Bosetti e Valentina Zago ad essere state “rosa” oltre a Valeria Caracuta storica palleggiatrice del Sand Volley casalasco.

Tutte le gare si terranno sabato 13 aprile alle ore 20.30. Al PalaVerde le padrone di casa dell’Imoco proveranno a chiudere la serie sulla Bosca San Bernardo Cuneo, mentre alla Candy Arena sarà l’Unet E-Work a tentare il colpaccio tra le mura amiche della Saugella Team Monza forte del 3-2 al PalaYamamay sempre per chiudere la serie. Al PalaIgor Novara proverà a rientrare in gioco contro il Bisonte Firenze che si è portata sull’1-0 al Mandela Forum in una sfida tra ex tecnici rosa. 

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD