Domenica a Piacenza l’ultimo atto dei quarti di finale dei Play Off Promozione di A2 maschile

ISPEDIA_LEADERBOARD

Di Redazione

Mentre Cantù e Bergamo si godono un fine settimana di relax grazie alla qualificazione alla Semifinale dei Play Off Promozione Credem Banca, Brescia, Piacenza, Spoleto e Castellana Grotte saranno di nuovo una di fronte all’altra per il terzo e decisivo confronto.

Ogni partita è una storia a sé e la serie tra gli emiliani e i Tucani lo ha dimostrato ampiamente sinora: sovvertito il fattore campo, hanno contato molto di più la tranquillità, la voglia di vincere e la capacità di contenere gli errori. In Gara 1 Brescia ha saputo cavalcare l’onda emotiva di casa mantenendo la bussola sempre orientata e centrando una grande vittoria; in Gara 2 Piacenza ha ristabilito la parità usando la sua superiorità fisica, ma Atlantide è sempre rimasta incollata al match, deciso, come spesso accade a questi livelli, da poche occasioni non finalizzate e da qualche imprecisione in più in campo bianco blu. Le percentuali di attacco sono state molto simili (54% per Brescia, 53% per Piacenza), la differenza l’han fatta i cinque ace di Sabbi e i tre muri in più subiti dai Tucani, che hanno comunque lottato con determinazione e senza timore reverenziale.

La gara secca che determinerà chi passa in Semifinale è tutta da scrivere e, pur rispettando il pronostico in favore di Gas Sales, i ragazzi di Zambonardi sanno che possono giocarsela fino all’ultima palla, con lucidità, gustando il sapore della grande occasione e con la consapevolezza di saper far tremare i leader indiscussi della stagione regolare.

“Sono felice di aver portato una corazzata come Piacenza sino a Gara 3 e per noi è un onore essere arrivati fino a qui – assicura coach Zambonardi –  domenica sappiamo sarà molto difficile, ma i ragazzi sono tranquilli: affrontiamo la partita a cuor leggero e a viso aperto, giochiamo senza alcuna pressione”.

Lo starting six di casa dovrebbe restare lo stesso sceso in campo al San Filippo con Paris e Sabbi sulla diagonale principale, Yudin e Mercorio in banda, Tondo e Copelli al centro e Fanuli libero. Klobucar e Beltrami preziosi inserimenti al servizio. Fischio di inizio alle 18, Arbitri: Bellini e Piperata.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE