Sirci: “Abbiamo perso una grande occasione”

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto CEV

Di Redazione

Tanto rammarico in casa Sir Colussi Sicoma Perugia per la sconfitta contro lo Zenit Kazan nella gara di ritorno della semifinale di Champions League. Amareggiato il presidente umbro, Gino Sirci, per aver perso una grande occasione, come lui stesso ha dichiarato ai microfoni del “Corriere dell’Umbria”.

Abbiamo perso una grande occasione. C’è da mangiarsi le mani per i troppi errori. Mi aspetto che in vista della partita con Monza, Bernardi e lo staff trovino il verso per fare in modo che non si sbagli più così tanto come oggi (ieri, ndr) e come in gara due contro il Vero Volley, ma sono certo che sapranno risolvere i problemi”.

Gino Sirci è amareggiato per quella che secondo il patron bianconero è una grande occasione mancata: “Kazan tutto sommato ha fatto una partita normale come la nostra – spiega. Potevamo giocarcela, non ne abbiamo approfittato. Questa era una partita che si poteva vincere. Ne sono convinto. Leon? Ha giocato più o meno come gli altri, è stato uno dei tanti. Nel complesso non abbiamo giocato male pur se la sconfitta è meritata dati i troppi errori in battuta ed in ricezione. Il cambio Berger-Lanza? L’ho condiviso“.

Spalding_Leaderboard