Lagonegro ai quarti, battuta Cisano al tie break

Sandlovers_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Geosat

Di Redazione

Stessi attori stesso copione.

A distanza di tre giorni gara due va in scena come gara 1 di domenica al Pala Alberti: Lagonegro entra contratta primo set da cancellare , anzi del tutto assenti gli uomini di Falabella .

Seconda e terza frazione segna l’ingresso in partita della Geovertical che poi cede al quarto ma poi dopo il cambio campo, come il copione aveva già recitato in gara 1, i lagonegresi ribaltano nuovamente la situazione e vincono , qualificandosi per i quarti.

La gara inizia come quella del Pala Alberti con il Cisano avanti (8-2)con Milesi e Baldazzi sugli scudi. Il muro bergamasco blocca i martelli biancorossi e Mister Falabella dopo aver chiamato il tempo sceglie di far entrare Del Vecchio al posto di Galabinov (10-2). Ma è sempre Cisano a dettar legge e ancora una volta Falabella è costretto a scuotere i suoi sul 13-3, quando sembra regnare un black out tra i biancorossi. Il tecnico lagonegrese modifica la regia ed entra Maccabruni al posto di Pedron ma nulla cambia nel parziale (19-5) per i biancorossi se non il vantaggio locale. Si vede anche capitan Maiorana ma è sempre Baldazzi a castigare i lagonegresi che soccombono letteralmente nel primo parziale che vede i padroni di casa imporsi soprattutto con una percentuale di ricezione vicina al 90%.

Secondo set Falabella riprende il sestetto tipo si inizia punto a punto poi dopo una pipe di Barreto segna il 2-3 ma lo stesso giocatore poi manda in out. Milesi prova ad allungare 7-4 ma Falabella chiama il tempo al rientro ci pensano il solito Barreto e Pedron a muro ad accorciare . Una diagonale di Kadankov trova la parità sul decimo punto si procede punto a punto con Barreto e Galabinov da una parte e Djukic e Baldazzi dall’altra. Una difesa out di Barreto segna il +2 Cisano poi Falabella chiama il tempo (20-17) e al rientro le distanze si accorciano nuovamente (20-19) poi Galabinov trova la parità e permette ai lucani di riprendersi il gioco. Kadankov trova un ace (21-22) ma sono sempre i lagonegresi in avanti. Sempre il bulgaro con una diagonale vincente trascina i suoi sul 22-24 e poi la Geosat trova il pareggio nel computo dei set.

Terzo set inizia ancora con Cisano che conduce 9-6 poi gli ace di Galabinov e Calonico trovano il pareggio 12-12 . Barreto e Baldazzi a turno usano la diagonale per mettere a terra la palla e si va punto a punto fino al vantaggio 18-16. Mister Falabella corre ai ripari chiamando il tempo e al rientro arriva il pareggio con un punto out decretato dal video check . Ma devono sempre rincorrere i lagonegresi 20-18 e ancora Barreto con una palla sul muro segna il 21 pari. È sempre il venezuelano a metter giù due palle pesantissime per i lagonegresi che trovano il 21-24. Proprio Barreto si incarica di chiudere il set per il vantaggio Geovertical.

Quarto set in estremo equilibrio fino al 12-9 di Baldazzi poi il muro bergamasco ferma un attacco di Kadankov e Falabella chiama il tempo. Al rientro man mano il margine bergamasco aumenta e Falabella sceglie di far rientrare ancora Del Vecchio al posto di Galabinov . Un muro out dei lagonegresi segna il +5 del Cisano e Falabella chiama ancora il tempo 20-14 ma serve ancora il tie break come per gara 1.

Inizio equilibrato poi al cambio campo sono gli orobici ad essere in vantaggio 8-7 ma poi Barreto accompagnato dai centrali biancorossi segnano il vantaggio importante 8-13 con un muro di Marra.

Gli ultimi due punti chiudono finalmente gli ottavi dei biancorossi che avendo vinto le due gare , sono qualificati ai quarti dove se la vedranno contro la Menghi Shoes Macerata che ha vinto le due gare contro Catania.

Vittoria ancora una volta sofferta- spiega mister Falabella- il tie break conferma il fatto che solo chi ha ancora forza e lucidità nella testa può andare avanti in questa fase. Siamo stati bravi a venire fuori nel momento cruciale , certo potevamo chiuderla prima ma alla fine il risultato è quello che conta.

Onore sicuramente agli avversari, hanno giocato un livello di pallavolo altissimo, e faccio loro i miei complimenti. Ci hanno messo in difficoltà sia a Lauria che a Cisano, segno che il livello del nostro campionato è notevole come le due gare hanno dimostrato”. Appuntamento ora a giovedì 18 aprile al Pala Alberti di Lauria alle ore 20,30 per gara 1 dei quarti contro la Menghi shoes Macerata.

Cisano Bergamasco: Milesi 9, Costa 13, Lozzi, Burbello, Baldazzi 22, Brunetti (L), Ruggeri, Piccinini 11, Pozzi(L), Djukic 17, Sbrolla 3 All Zanchi

Geosat-Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato (L), Calonico 5, Del Vecchio, Pedron 2, Kadankov 22, Turano, Sardanelli, Marra 7, Barreto 16, Galabinov 8 . All. Falabella

Cisano 12 muri, 1 ace, 13 errori in battuta, 55% in attacco, 53% (30%)in ricezione

Lagonegro 6 muri, 3 ace, 13 errori in battuta, 47% in attacco, 61% (39%) in ricezione

25-7, 22-25, 22-25, 25-18, 9-15
2-3
19’, 27’, 25’,23’, 13’
tot 1h 47‘
Arbitri Pecoraro e Pozzi

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE