Ospite speciale tra gli spalti del PalaPanini di Modena. Pupo Dall’Olio: “Christenson è già uno dei palleggiatori più forti al mondo”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto LVM

Di Redazione

La schiacciante vittoria dell’Azimut Leo Shoes Modena ha un nome: Micah Christenson! Il palleggiatore americano è rientrato a pieno regime e la differenza nel gioco si è vista. Un ruolo importante il suo specialmente nei playoff e lo sa bene un altro ex grande alzatore italiano, Francesco “Pupo” Dall’Olio, come lui stesso ha dichiaro a “Il Resto del Carlino Modena“.

Nel Parterre de roi che ha assistito alla prima sinfonia play off di Modena Volley, c’era un simbolo del volley geminiano che conosce bene l’importanza di poter giocare finalmente col proprio regista titolare: «Il palleggiatore, soprattutto quando ci sono squadre che devono lottare per traguardi così importanti e i meccanismi fini fanno la differenza, è fondamentale».

A raccontarlo è ‘Pupo’ Dall’Olio, che spiega come l’Azimut Leo Shoes sia stata capace di dominare Milano ben oltre i pronostici e quali saranno le prossime insidie per i play off.

Il ritorno di Christenson ha fatto la differenza? «Sì, non puoi regalare agli avversari un giocatore del calibro dell’americano, che in quel ruolo è già uno dei più forti del mondo e ha amplissimi margini di miglioramento legati alla sua età».

Sandlovers_LEADERBOARD