La Conad Lamezia lascia amaramente la serie A2 ospitando Lagonegro

PSG_2019_PREE_LEAD

Di Redazione

Domani a Cosenza (ore 20.30) l’ultimo atto della stagione per la Conad Lamezia. Al PalaFerraro la squadra di coach Rigano affronta la Geosat Geovertical Lagonegro con l’unico intento di onorare fino all’ultimo punto il campionato:“Bisogna onorare questo campionato fino all’ultimo – sostiene il capitano giallorosso Zito – fino all’ultima gara e all’ultimo allenamento. Siamo concentrati su questa sfida che per noi è l’ennesimo banco di prova per cercare di fare bene, di dare il massimo e di metterci tutto l’impegno possibile. Sappiamo che andiamo ad affrontare un avversario che nelle ultime settimane è cresciuto tantissimo, soprattutto con l’arrivo nel nuovo opposto. Sarà una partita dura ma noi proveremo comunque a vendere cara la pelle.”

La Conad Lamezia, ormai già da settimane condannata alla prossima Serie A3, ha ancora qualcosa da dimostrare a questo campionato e alla città di Lamezia, che mai ha potuto godere della sua squadra: “Dobbiamo dimostrare a tutti che questa era una squadra che poteva starci in questa categoria, perché ci sono state molte voci in merito al fatto che la squadra fosse troppo giovane ed inesperta, che non meritavamo questa categoria. Invece io credo che questo gruppo sia formato da alcuni giocatori molto validi che possono continuare a fare bene in questa categoria o comunque nella futura serie A3. Per quanto riguarda la città questa stagione è stata una sconfitta perché non vedere la squadra giocare nel proprio palazzetto è stato un colpo basso. Spero che nei prossimi anni questa società o altre che verranno possano usufruire degli impianti cittadini e non patire tutto ciò che abbiamo patito noi in queste due stagioni”.

La gara di domani, con inizio alle 20.30, sarà diretta da Luca Grassia e Antonella Verrascina di Roma.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_BASE_ALD