Savino Del Bene, a testa alta fuori dall’Europa. A testa bassa in campionato

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Ufficio Stampa Scandicci

Di Redazione

Uscita a testa alta dalla sua prima partecipazione alla CEV Champions League, la Savino Del Bene eliminata ai quarti della massima manifestazione continentale per mano del Fenerbahce, si prepara a tuffarsi nuovamente in campionato. Nella 25esima e penultima giornata della Samsung Volley Cup A1 infatti la squadra di coach Parisi affronterà la trasferta in casa della Zanetti Bergamo. Una gara cruciale per la classifica, quella in terra orobica, con la Savino Del Bene che in concomitanza del turno di riposo di Monza (quarta in classifica) proverà a blindare il terzo posto in graduatoria attraverso la partita in programma al Pala Agnelli domani sabato 23 marzo alle ore 20.30.

Ofelia Malinov, Enrica Merlo, Lucia Bosetti ed Elitsa Vasileva hanno un passato con la maglia di Bergamo, mentre nelle fila della squadra di Bertini spunta il nome di Sara Loda, vista con la maglia della Savino Del Bene Scandicci per due stagioni tra il 2015 e il 2017. Sempre nelle fila di Bergamo da segnalare inoltre la presenza di quella Giulia Carraro che ha giocato per Scandicci, ma solamente nella competizione del Lega Volley Summer Tour. 11 i precedenti tra le due società, con Scandicci che si è imposta 4 volte contro le 7 di Bergamo, in passato conosciuta con il title sponsor Foppapedretti e da questa stagione rinnovatasi sotto il marchio Zanetti.

Queste le parole del coach Carlo Parisi prima del match: “Dopo la partita in Turchia dobbiamo resettare, dimenticare e concentrarci sulla prossima partita. Dobbiamo fare prima possibile i punti che ci servono per avere la certezza del terzo posto in classifica, quindi ci sono pochi calcoli e discussioni da fare. Ci servono questi punti e dobbiamo andare a prenderli a Bergamo. È una partita che ci offre la possibilità di preparare la prossima gara con Brescia ed i prossimi play off. Bergamo è una squadra che racchiude gioventù, quindi è una squadra che si può esaltare, ma anche perdere. Qui a Scandicci fecero una grande partita, complici anche alcune nostre disattenzioni. Questo ci fornisce un’ulteriore conferma: per vincere le gare dobbiamo scendere in campo con determinazione.”

La Zanetti Bergamo di coach Matteo Bertini è reduce dal turno di riposo osservato nello scorso week end ed attualmente è decima in classifica con 28 punti e 5 lunghezze di ritardo dall’ultimo posto valido per accedere ai play off. Il 6+1 titolare che scenderà in campo sarà composto dalla vicecampionessa del mondo Carlotta Cambi al palleggio, da Malwina Smarzek come opposto, la statunitense Hannah Tapp e Rossella Olivotto formeranno invece il tandem di centrali e Loda e Courtney quello in banda. Imma Sirressi infine giocherà nel ruolo di libero.

Sandlovers_LEADERBOARD