Anna Danesi: “Domenica sarò molto emozionata ma andremo a Montichiari per vincere, come sempre”

POLICARDO_LEAD
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Di Redazione

Partita particolare per la pantera dell’Imoco Volley, Anna Danesi. Quella in programma domenica contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia, ha infatti un sapore “diverso” per la giocatrice bresciana di Roncadelle. Come dichiarato dalla centrale azzurra nell’intervista rilasciata al “Giornale di Brescia” sarà un’emozione giocare davanti ai propri amici e parenti.

Sarà una giornata speciale, quella di domenica, per Anna Danesi. La centrale bresciana, che indossa la maglia di Conegliano, arriverà a Montichiari per la dodicesima giornata del girone di ritorno del campionato di serie A1 per giocare contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia.

Argentata. Anna, una delle ragazze terribili della Nazionale vincitrice della medaglia d’argento ai Mondiali in Giappone, arriva al PalaGeorge con il primo posto in classifica che è valso anche alla società veneta la vittoria della regular season: «Se devo dare un aggettivo a questa stagione allora scelgo “particolare” – dice la Danesi -. Abbiamo fatto più fatica dello scorso anno, ma il livello del campionato si è alzato notevolmente. Siamo soddisfatte per quanto fatto, l’obiettivo adesso è vincere il tricolore e la Champions».

Campionessa. Anna è giovane, ma è già una delle centrali più forti al mondo. Per questo il Comune di Brescia ha deciso di premiarla con l’Oscar dello sport bresciano: «Sono molto orgogliosa – dice l’atleta – perché è un riconoscimento importante per i miei sforzi e le vittorie che ho conquistato. Naturalmente il mio è uno sport di squadra, quindi ogni successo è da condividere con il gruppo. Da sola non potrei fare nulla».

A casa. La brescianità le scorre nelle vene anche se non l’ha vissuta molto: «Ho lasciato casa quando ero molto giovane – racconta la Danesi -, ma sono legata a Roncadelle dove abitano i miei genitori e i nonni. La partita di domenica, sportivamente parlando, sarà uguale a tutte le altre, ma per il mio cuore no. Ci sarà tutta la mia famiglia, i parenti, gli amici: sarò molto emozionata».

Da bresciana, però, un occhio al campionato della Millenium non può non averlo dato… «Credo che per essere una neopromossa – continua la centrale – sta disputando una gran bella stagione. È un gruppo coeso che ha remato verso la stessa direzione. Sono partite subito veloci, inanellando una serie di risultati molto positivi, poi sono un po’ calate, ma hanno raggiunto la salvezza in grande anticipo. E poi all’andata ci hanno battuto in casa 3-2, dobbiamo rifarci».

Sarà quindi una partita vera, nonostante Conegliano abbia già la sicurezza del primo posto: «Assolutamente sì – dice Anna -. Veniamo a Montichiari per vincere, come sempre. Dovremo stare attente perché avranno dalla loro, psicologicamente, uno stimolo in più: battere la capolista. Io con la maglia della Millenium? Per ora no, ma in futuro mai dire mai…».

ISPEDIA_LEADERBOARD