Quinta vittoria stagionale per la Tipiesse Cisano che la spunta al tie break contro Gioia del Colle

Spalding_Leaderboard

Di Redazione

Pokerissimo della Tipiesse Cisano che conquista la quinta vittoria stagionale e due punti d’oro in ottica salvezza nel match interno contro Gioia del Colle che arrivava da cinque vittorie consecutive. La squadra di coach Zanchi, dopo un super primo set chiuso col minimo scarto, va sotto sul 1-2 complice anche un infortunio occorso a Djukic.  Dal quarto periodo però il protagonista è il muro della Tipiesse che ferma costantemente l’attacco dei pugliesi e regala ai bergamaschi una domenica indimenticabile.

La partita

Consueto sestetto per coach Cristian Zanchi che schiera la diagonale composta dal palleggiatore Sbrolla e dall’opposto Baldazzi, Djukic e Costa in banda, Piccinini e Milesi al centro. Libero Brunetti. Gioia del Colle risponde con il palleggiatore Kindgard e l’opposto Prolingheuer, Radziuk e Sideri come schiacciatori, Usai e Sighinolfi centrali. Libero Frigo.

Partenza a razzo della Tipiesse che, grazie all’ace di Baldazzi, vola sul 4/2 e poi resta avanti fino al punto numero 11 di Gioia del Colle che scrive la parità. Il set prosegue ad altalena con continui cambi palla: i pugliesi passano sul 14/15, ma poco dopo un ace di Djukic riporta in vantaggio i bergamaschi sul 15/16. Finale incandescente con la Tipiesse che resta avanti con il primo tempo di Piccinini (22/21) e l’attacco di Baldazzi (23/22) prima del punto di Gioia del Colle che vale il 23 pari. Timeout provvidenziale di coach Zanchi che chiede la massima concentrazione ai suoi giocatori: in campo i cisanesi rispondono con due punti consecutivi firmati da un attacco e un ace di Baldazzi che consegnano il primo set alla Tipiesse (25/23).

Buon avvio dei locali anche nella seconda frazione per i locali che passano con il muro di Milesi (3/2) e tengono due lunghezze di vantaggio (5/3) fino al successivo allungo dei pugliesi che passano sul 7/9. Timeout di coach Zanchi e i suoi ragazzi rientrano bene in campo con il punto di Piccinini, restando poi in scia fino all’episodio che svolta il set. Djukic sale in alto per mettere a terra il punto del 14/17, ma ricadendo appoggia male il piede sinistro su quello del muro avversario e si infortuna alla caviglia. Partita finita per lui e così coach Zanchi corre ai ripari inserendo Burbello nell’inconsueto ruolo di schiacciatore. La Tipiesse però ne risente perché alla ripresa del gioco, Gioia del Colle scappa fino al 12/20 e poi chiude con un doppio muro sul 19/25.

Nel terzo set il 2-0 iniziale dei locali è subito rispedito al mittente grazie ad un parziale di 5-0 di Gioia del Colle firmato da due muri consecutivi di Sighinolfi e Prolingheuer. Pronto timeout per la Tipiesse che al rientro si rifà sotto fino al meno uno grazie ad un muro a due. Il set prosegue a strappi, con Gioia che riesce a tenere sempre un paio di lunghezze di vantaggio fino al break di 3-0 chiuso dall’attacco di Radziuk che riporta i pugliesi sul più quattro (14/18). Coach Zanchi prova a far rifiatare i suoi con un timeout, ma al rientro è ancora Gioia a mettere a terra il pallone prima del punto di Baldazzi che blocca l’emorragia (15/19). Nel finale la Tipiesse prova un ultimo disperato tentativo di rientro con due punti consecutivi (18/21) prima del break decisivo di 4-0 che consegna ai pugliesi il terzo set col punteggio di 18/25 grazie all’ace di Prolingheuer.

Le scorie del terzo periodo restano anche nel quarto, con Gioia che parte bene e tiene la testa avanti fino al muro di Milesi che regala il primo vantaggio nel set ai locali sul 11/10. Poco dopo un altro muro di Burbello regala il più due alla Tipiesse che poi passa sul più quattro grazie ad un turno al servizio di Baldazzi (14/10). Cisanesi in controllo che arrivano anche sul più sei grazie a un ace millimetrico del capitano Sbrolla (19-13). Nel finale i locali conquistano sei palle set, Gioia annulla le prime due, ma alla terza occasione chiude Baldazzi (25/20) che porta i due team al tie break.

Avvio sprint per Gioia del Colle che vola sullo 0/2 prima del punto di Baldazzi che è il primo della Tipiesse nel tie break. I pugliesi restano avanti (2/4), ma Cisano non molla: prima i bergamaschi scrivono il 5/5 grazie a un muro di Piccinini su Radziuk e poi cambiano campo in vantaggio dopo un errore dei pugliesi in attacco (8/7). Alla ripresa del gioco Gioia impatta subito, ma poi la Tipiesse scappa con tre muri consecutivi di Milesi e doppio Burbello (13/9). L’ace di Baldazzi consegna cinque match point a Cisano che chiude alla prima occasione con un muro di Piccinini (15/9).

Tipiesse Cisano Bergamasco 3–2 Gioiella Gioia del Colle (25/23, 19/25, 18/25, 25/20, 15/9)

Tipiesse Cisano Bergamasco: Djukic 9, Piccinini 11, Baldazzi 21, Costa 6, Milesi 10, Sbrolla 4; Brunetti (L1). Burbello 7, Ruggeri, Genovese, Pozzi (L2). N.e. Gaggini, Lozzi. All.: Zanchi, Carenini 

Gioiella Gioia del Colle: Radziuk 18, Usai 5, Prolingheuer 23, Sideri 13, Sighinolfi 6, Kindgard 6; Frigo (L1). Margutti, Catena, Marchetti (L2). N.e. Marcovecchio, Meringolo, Scrollavezza. All.: Passaro, Masi

Arbitri: Paolo Scotti, Armando Simbari

(Fonte: comunicato stampa)

Spalding_Leaderboard