La Futura schianta Vigevano nel pienone del San Luigi

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Una Futura davvero sontuosa: si può racchiudere in un aggettivo il match disputato dal team agli ordini di coach Lucchini, capace di schiantare la Florens Vigevano terza in classifica con un secco 3-0.

Davanti al pubblico delle grandi occasioni che ha riempito il San Luigi, le biancorosse hanno aggredito le avversarie sin dal primo pallone togliendo sicurezze a Trabucchi (subito sostituita da Gullì) e socie: pur con qualche imprecisione di troppo, Busto è stata brava ad essere ficcante al servizio – probabilmente il punto più debole della gara precedente – e a chiudere le maglie in difesa. Le Cocche, infatti, sono state capaci di tenere a bada lo “spauracchio” Mo, autrice di basse percentuali (8 punti, 27% offensivo), e di subire solo in parte l’esplosività di Coulibaly, risultata funzionale solo nella terza frazione; dall’altra parte, Cialfi (eletta MVP al termine della gara) ha orchestrato il gioco con equilibrio, giovandosi di una difesa attenta e permettendo alla Futura di staccare le ospiti nella seconda parte di tutti i set. I pochi errori realizzati in attacco e in ricezione (11 totali) non hanno consentito alla Florens di rimettersi in gara, costringendo quindi le pavesi a subire il primo 0-3 in questa stagione.
Il successo pieno, oltre al morale, torna utile per riportarsi a +2 in classifica: il 3-2 con cui la Acciaitubi Picco Lecco, seconda in classifica, ha avuto ragione di Acqui Terme regala alle biancorosse una piccola “boccata d’ossigeno” in vista del big-match di sabato prossimo al PalaBione, in cui si deciderà il primo posto in graduatoria.

PRIMO SET: le biancorosse partono con la formazione-tipo che prevede Moretto opposta a Cialfi, Salvi e Veneriano al centro, Zingaro e Rrena in banda più Danielli libero; la Florens risponde con le diagonali Trabucchi-Mo, Milocco-Coulibaly, Facendola-Crotti e Colombo libero. L’inizio è confuso ma equilibrato, Coulibaly al servizio riesce a regalare il primo vantaggio alle ospiti solo sul 4-6; Zingaro risponde con la stessa moneta per l’immediato pareggio (6-6), veneriano mura e attacca in primo tempo portando la Futura avanti (8-7). Sul 10-7 Trabucchi esce per Gullì, la mossa fa rientrare Vigevano nel punteggio (10-9) ma è Rrena in diagonale a regalare altro margine (12-9); Busto però regala troppo in battuta e consente alla Florens di restare in scia, Zingaro a muro dice di no a Mo (15-13) e rinfranca moralmente le padrone di casa, ancora a segno in block-in con Veneriano (18-14). Due pipe in fila favolose di Zingaro lanciano le Cocche sul 20-14, Vigevano si disunisce e concede tantissimo in fase difensiva (Rrena e Veneriano per il 23-14): il 25-15 che chiude il set porta la firma di Moretto.

SECONDO SET: E’ sempre Moretto a piazzare il primo vantaggio della frazione (2-0), la Florens arriva subito al pari ma Veneriano non ci sta (7-4); Mo si sblocca e mantiene Vigevano in linea di galleggiamento (9-7), Cialfi elude però il muro avversario e consente a Moretto un affondo di pura potenza (11-7). Di nuovo l’opposto biancorosso trova la via del punto baciando il nastro al servizio (14-9); la Futura non molla il pallino del gioco e lascia davvero poco spazio alla manovra pavese, Cialfi mura il 17-11 e Salvi la imita fissando il punteggio sul 19-13. La pipe di Zingaro è una sentenza, così come la battuta di Cialfi (22-13): Busto non si fa distrarre neanche da una piccola defaillance causata dal muro della Florens (22-16, time out chiamato da Lucchini), Rrena trova un colpo impossibile al rientro dalla sosta e lancia la Futura verso il 2-0 (25-17, primo tempo Veneriano).

TERZO SET: la frazione si apre con l’ace di Rrena su Coulibaly, Vigevano però è viva e ribatte colpo su colpo (soprattutto sfruttando i troppi errori delle padrone di casa); è proprio Coulibaly a regalare il primo vantaggio ospite (4-5). Zingaro ribalta con un diagonale da posto 4 non contenuto dal muro (8-7), Coulibaly dalla seconda linea rimette in testa la Florens (9-10); ancora Zingaro estrae dal cilindro il servizio vincente del 12-11, il parziale resta in assoluto equilibrio e godibilissimo. Coulibaly resta assoluta protagonista del terzo set (16-16), la parità però si annulla quando Moretto trova il colpo vincente dai nove metri (18-16): la gara sembra farsi in discesa per le Cocche, che si giovano dell’errore offensivo di Mo per il +4 (20-16) e di Coulibaly per il +5 (22-17, time out Colombo): Salvi ferma l’offensiva avversaria per il 24-18 e il lob che chiude il match (25-18).

TABELLINO:

Futura Volley Giovani – Florens Re Marcello Vigevano 3-0 (25-15, 25-17, 25-18)

Futura Volley Giovani: Veneriano 9, Danielli (L), Cialfi 4, Franchi ne, Grippo ne, Ndoci, Francesconi ne, Rigon ne, Salvi 7, Tonello ne, Rrena 11, Moretto 12, Zingaro 11. All. Lucchini. Battuta: errate 7, ace 7. Ricezione: 57% positiva, 30% perfetta, errori 1. Attacco: 40% positività, errori 5, murati 5. Muri: 9.
Florens Re Marcello Vigevano: Facendola 4, Crotti 2, Ghia ne, Mo 8, Milocco 5, Coulibaly 11, Faverzani ne, Trabucchi 1, Giacomel ne, Colombo (L), Gullì 4, Armondi 1, Magani ne. All. Colombo. Battuta: errate 5, ace 1. Ricezione: 48% positiva, 21% perfetta, errori 7. Attacco: 29% positività, errori 7, murati 9. Muri: 5.

Sandlovers_LEADERBOARD