La Gioiella G.d.C. pronta al rush finale per la conquista di un posto nei playoff

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Fonte Ufficio Stampa Gioiella G.d.C.

Di Redazione

È il momento della verità nella pool Blu. A tre giornate dal termine della regular season, la lotta play-off entra nel vivo, con la Gioiella G.d.C. pronta al rush finale assieme alla Materdomini Castellana Grotte (3°, a +1), alla Sieco Service Ortona (5°, a -1), alla Pool Libertas Cantù (6°, a -2) e alla Videx Grottazzolina (7°, a -4) per la conquista del terzo e quarto posto.

Gli ultimi scogli da superare per la squadra del coach Sandro Passaro si chiamano Tipiesse Cisano Bergamasco ed Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma, prima dell’attesissimo derby barese in programma Domenica 31 Marzo al PalaGrotte.

Si comincia, quindi, con la trasferta in terra lombarda, dove capitan Kindgard e compagni andranno alla ricerca di punti fondamentali per tentare nuovamente il sorpasso ai danni della Materdomini, impegnata nel difficile confronto casalingo con la Sieco Service Ortona.

Dall’altra parte della rete, un’agguerrita Tipiesse darà sicuramente filo torcere ai biancorossi. La squadra del mister Cristian Zanchi, infatti, tallonata dalla Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, non ha alcuna intenzione di perdere l’ultimo treno che porta dritto ai play-off per la permanenza in A2.

Il sostegno del pubblico di casa e la forza a muro (Piccinini-Milesi è la seconda coppia di centrali più prolifica del campionato nel fondamentale: 141 chiusure vincenti) saranno fattori importanti in favore dei bergamaschi che, rispetto alla gara di andata (vinta dalla Gioiella sul punteggio di 3-1), potranno contare su un altro elemento decisivo in attacco come Bojan Djukic, schiacciatore montenegrino ingaggiato a fine gennaio.

Non sarà una partita semplice per noi – spiega l’opposto gioiese Marvin Prolingheuer –. Dovremo giocare la nostra migliore pallavolo per uscire vincitori dal PalaPozzoni. Cisano è una buona squadra, con due centrali che a muro fanno davvero la differenza. Dovremo essere bravi a non farci cogliere di sorpresa. In tal senso, scenderemo in campo concentrati e determinati per vincere la prima di queste tre finali rimaste”.

d arbitrare l’incontro ci sarà il sig. Paolo Scotti, coadiuvato dal sig. Armando Simbari nel ruolo di secondo.

Dalle ore 17:00, la gara sarà visibile in diretta su Lega Volley Channel mentre gli aggiornamenti in tempo reale saranno disponibili sul sito www.legavolley.it e sulla nostra pagina Facebook al termine di ogni set.

(Fonte: comunicato stampa)

Spalding_Leaderboard