Tinet Gori Wines Prata attende la capolista Piacenza che fa le prove per l’ingresso di Giulio Sabbi

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

Scendono domani in campo al PalaPrata i dominatori del girone. La Gas Sales Piacenza svetta in graduatoria con 59 punti a + 5 dall’ Olimpia Bergamo. I biancorossi, guidati da Massimo Botti arriveranno nel pordenonese con il dente avvelenato, per aver appena interrotto la loro striscia vincente che durava da 12 incontri. A stopparli un’autentica bestia nera: la Materdomini Castellana Grotte che li aveva già sconfitti anche all’andata. Questa può essere una grande motivazione per i Passerotti: in fondo anche la Tinet Gori Wines ha fatto due tie break contro i pugliesi!

I piacentini, in ogni caso, sono una squadra completa con Paris in regia, lo sloveno Klobucar e il russo Yudin a schiacciare, Fanuli libero. Negli spot di opposto e centro potrebbe esserci una rivoluzione, visto che la Gas Sales ha annunciato l’ingaggio di Giulio Sabbi e la disponibilità del campione del mondo del ’98, Alessandro “Fox” Fei a ritornare nell’antico ruolo di centrale.

Giulio Sabbi, opposto 29enne di ritorno dalla Cina dove con lo Shanghai ha appena vinto il campionato. Giocatore di categoria superiore ha giocato anche in nazionale. L’ultima sua squadra italiana è stata Modena nel 2018. L’anno prima, giocando a Molfetta, sempre in A1 ha vinto il premio come miglior realizzatore e come miglior battitore del campionato.

La Tinet Gori Wines ha affrontato in settimana un’amichevole internazionale contro gli sloveni del Salonit Anhovo che sono attualmente quarti in classifica nella prima divisione del loro paese. 4-0 il risultato per il Salonit, ma i Passerotti hanno dovuto rinunciare a Calderan, fermato dalla febbre oltre a Lelli e Tassan bloccati da vari acciacchi. Tutti i gialloblu saranno regolarmente al loro posto domani sera (PalaPrata ore 20.30 – Arbitri Capolongo e Lot – Diretta streaming su LegaVolleyChannel – Aggiornamenti set per set sulla pagina Fb C.S. Prata Volley) ad eccezione di Gianluca Saraceni che dovrebbe rientrare in un paio di settimane

ISPEDIA_LEADERBOARD