Sabato 16 marzo Pvg Bari ospita Libera Virtus Cerignola per il ritorno del derby di Puglia di B1 femminile

WEB_HEROES_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Pvg

Di Redazione

Grande weekend di volley per la Pharma Volley Giuliani Bari che sabato 16 marzo alle 17.30 al Palamartino (via Napoli 266) affronterà la Cannone Libera Virtus Cerignola nella 20a giornata della B1 femminile, girone D.

Il derby pugliese è un appuntamento che regala sempre grandi emozioni. Le due squadre si sono affrontate molte volte, non più tardi di un mese fa in amichevole, dando vita a match carichi di tensione sportiva e dall’assoluto valore tecnico e agonistico.

Pvg è vogliosa come mai di punti per riprendere la corsa interrotta a gennaio: da allora cinque sconfitte che hanno portato le baresi al penultimo posto in classifica con 13 punti; il punto conquistato dalle dirette concorrenti nello scorso turno ha portato al sorpasso di Palmi sulle foxes (ora a 14) e al riavvicinamento del fanalino di coda Lamezia (12).

Le motivazioni al Palamartino non mancheranno da una parte e dall’altra della rete: l’ultimo posto del girone vuol dire retrocessione in B2 e Pvg dovrà lottare fino all’ultima partita con le squadre calabresi per conquistarsi il posto al sole tanto agognato.

Nel prossimo turno Lamezia osserverà il turno di riposo mentre Palmi ospiterà proprio Luvo Barattoli Arzano, che ha sconfitto Pvg sabato scorso.

Inizio in salita per coach Piero Zambetta che, salito a bordo in corsa per centrare l’obiettivo stagionale, si ritrova di fronte, una dopo l’altra, due delle migliori squadre del raggruppamento: la terza in classifica Arzano e Cerignola, quarta forza del girone con 29 punti, in piena lotta per raggiungere la terza piazza distante quattro lunghezze.

La 19a giornata ha mostrato la fame di punti immutata del sestetto di coach Breviglieri che ha superato in cinque set la capolista Aprilia.

All’andata il derby fu combattuto, ma il risultato di 3-0 per le ofantine non lasciò spazio a discussioni.

Obiettivo per Cariello e compagne sarà sfruttare il fattore campo e la grande spinta del pubblico del Palamartino, approfittando di ogni spiraglio lasciato dalle avversarie.

Non si può che far meglio rispetto al match di Arzano: è doveroso migliorare le percentuali in difesa e ricezione, non favorire le forti foggiane commettendo errori, capitalizzare al meglio il servizio.

Tante le ex da una parte e dall’altra, capitan Savina Binetti, Viola Valecce e Monica Piemontese nella Pvg, la schiacciatrice Montenegro e la centrale Paola Cesario nella Libera Virtus. Inoltre, derby in casa Minervini con il libero Simona opposto alla sorella Raffaella, alzatrice gialloblu in alternativa a Ilaria Angelelli.

Oltre alle atlete già citate, il 6+1 cerignolano sarà formato da capitan Martillotti di banda, Mauriello opposto, Camilla Neriotti al centro e dal libero Pisano.

Arbitri di Pvg Bari-Cannone Libera Virtus Cerignola saranno Davide Tolomeo e Giuseppe Resta.

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD