La Vero Volley Monza sbanca il PalaPanini in quattro set

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

La Vero Volley Monza sbanca il Pala Panini. Nella decima giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca la formazione di Soli si regala tre punti pesantissimi imponendosi, con un grintoso 3-1, sull’Azimut Leo Shoes Modena. Attacco e muro difesa la ricetta con cui Beretta e compagni riescono a superare a pieni voti l’ostacolo emiliano, riuscendo sempre a rimanere incollati alla gara e sprintando con determinazione, dopo aver vinto il primo set, anche ai vantaggi del secondo e nella metà del quarto. Determinante la precisa regia di Orduna (MVP della gara) per mettere nelle migliori condizioni Buchegger, Botto e Dzavoronok (20 punti per il primo, 15 per gli altri due) di liberare il braccio con efficacia. Ad impreziosire la verve offensiva dei lombardi anche una prestazione maiuscola di Yosifov a muro (7 finali) che, insieme a Beretta (3 personali), ha scardinato le certezze della squadra di Velasco, trainata dagli assoli di un generoso Urnaut, ma incapace di interrompere il buon momento della prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley. Monza si conferma ancora una volta bestia nera delle big: dopo il successo a Perugia e quello sfiorato a Civitanova in Coppa Italia ecco un sorriso contro Modena, secondo in Emilia dopo quello firmato nel 2017.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Iacopo Botto (schiacciatore Vero Volley Monza):
Stasera è andata molto bene direi. Portiamo a casa tre punti preziosissimi in casa di Modena. Forse non molti se lo aspettavano, ma noi ci tenevamo tanto a fare bene dopo la sconfitta in Challenge Cup contro Lisbona. Domani si torna in palestra per preparare la sfida di ritorno contro i portoghesi in cui cercheremo di dare il massimo per riscattarci. Dopo la vittoria di stasera dobbiamo riposare e focalizzarci sull’importante match che ci aspetta mercoledì”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Parte forte Modena (3-0) con Zaytsev ad andare a segno. Monza risponde con Botto (muro su Zaytsev) e Buchegger, 4-2, ma è sempre Modena ad essere avanti con Urnaut e Bednorz, 7-3. Beretta e Dzavoronok avvicinano la Vero Volley, 8-6. Invasione di Dzavoronok, palla out di Buchegger e Modena vola sull’11-7. Con pazienza e grazie all’ottima intensità offensiva di Beretta ed il turno al servizio di Buchegger (anche ace), i monzesi mettono il naso avanti, 14-13 e Velasco chiama time-out. Scatenato Beretta sia in attacco che a muro (su Bednorz), 16-14 Vero Volley. Errore al servizio di Bednorz dopo l’invasione monzese e giocata vincente di Buchegger, 19-16 Vero Volley. Gli emiliani faticano a trovare continuità al servizio: Monza ringrazia, portandosi poi con il mani fuori di Beretta dal centro sul 22-19. Urnaut non sbaglia, Buchegger fa lo stesso (23-20 Monza). Muro di Urnaut su Dzavoronok e Soli chiama time-out sul 23-21 per i suoi. Beretta devastante in attacco, (24-21) e Velasco chiama la pausa. Holt tiene in corsa Modena ma la palla out di Bednorz regala il gioco alla Vero Volley, 25-22.

SECONDO SET
Parità fino al 4-4, poi Modena scappa complice la battuta out di Botto ed il muro di Holt su Buchegger, 6-4. Botto piazza la pipe del meno uno, Yosifov il pari con il muro su Zaytsev, 8-8 e punto a punto fino all’11-11. Break Modena con il servizio di Anzani, 13-11, ma i lombardi non perdono contatto con gli emiliani grazie a qualche errore in battuta della squadra di casa e le giocate di Yosifov, passano avanti 15-14, costringendo Velasco al time-out. Al ritorno in campo Modena torna in vantaggio con Holt e Anzani, subendo successivamente il nuovo sorpasso monzese con Buchegger e Dzavoronok (ace), 18-17 e Velasco chiama ancora a raccolta i suoi. Punto a punto infinito alla ripresa del gioco: Galliani mura Pinali ed annulla il primo set-point Modena. Buchegger risponde a Urnaut (25-25), poi porta avanti la Vero Volley, 26-25, che chiude il gioco con il muro di Yosifov su Pinali, 28-26.

TERZO SET
Equilibrio fino al 2-2, ma Modena è aggressiva in attacco con Zaytsev a martellare forte, 8-5 e soli chiama time-out. Alla ripresa del gioco Buchegger e Botto guidano la rimonta della Vero Volley, brava a riportarsi sotto gradualmente fino al meno uno, 14-13. Bednorz non sbaglia, Botto gli risponde, ma sempre emiliani avanti di uno con Bednorz, 16-14. Buchegger tiene in corsa Monza, 18-15, Botto idem, portandola al meno due, 20-18. Modena però non cala e con Benorz, Urnaut e Zaytsev chiude il gioco 25-20.

QUARTO SET
L’Azimut Leo Shoes parte forte con Holt e Bednorz, 5-2 e Soli chiama time-out. Due muri di Yosifov (Anzani e Zaytsev) valgono però il nuovo vantaggio Vero Volley, 9-8 e Velasco chiama la pausa. Al ritorno in campo pipe di Dzavoronok, 11-9, poi giocata di Botto, di Orduna (muro su Bednorz) e di Buchegger (ace) e Vero Volley che scappa 15-11 con Velasco che chiama time-out. I modenesi faticano a trovare continuità sia in attacco che al servizio, a differenza dei monzesi che, con Dzavoronok, continuano ad allungare, 18-13. Urnaut tenta di dare una scossa ai suoi (20-15) ma Keemink sbaglia al servizio, con la Vero Volley che vola sulle ali dell’entusiasmo con Yosifov (giocata centrale e muro su Zaytsev) e Dzavoronok che piazza la pipe, 24-16. Buchegger chiude il set, 25-18 e la gara 3-1 per la Vero Volley Monza.

IL TABELLINO

Azimut Leo Shoes Modena – Vero Volley Monza 1-3 (22-25, 26-28, 25-20, 18-25)
Azimut Leo Shoes Modena: Holt 7, Keemink 3, Urnaut 19, Anzani 6, Zaytsev 12, Bednorz 10; Rossini (L). Benvenuti (L), Pierotti, Pinali 3, Lusetti, Mazzone, Kaliberda 5. N.e. Van Der Enr. All. Velasco.
Vero Volley Monza: Dzavoronok 15, Yosifov 10, Buchegger 20, Botto 15, Beretta 10, Orduna 2; Rizzo (L). Buti, Galliani 2, Giannotti. N.e. Calligaro, Arasomwan, Ghafour. All. Soli
Arbitri: Rapisarda Daniele, Luciani Ubaldo

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD