Caio: “Sogno di giocare un campionato di A1 in Italia e di arrivare in Nazionale Seniores”

PSG_2019_PREE_LEAD
Foto LVM

Di Redazione

Da Cantù a Cuneo. L’opposto brasiliano Caio, dopo due stagioni in Lombardia ha deciso di rimanere nel campionato italiano per crescere, spostandosi in Piemonte. Nella bella intervista rilasciata al quotidiano “Stampa Cuneo“, il giovane posto 2 racconta di essersi “innamorato” del campionato italiano grazie al suo idolo Giba che giocò a Cuneo per diverse stagioni. Questo un estratto:

Che cosa ha pensato, in estate, quando è arrivata la chiamata di Cuneo? «Ho pensato che potevo ancora dimostrare quello che posso fare, giocando il mio terzo anno di fila in Italia (arriva da due stagioni a Cantù sempre in A2, ndr)».

Lei è anche un giocatore della Nazionale brasiliana Under 23. L’obiettivo? «Voglio arrivare nella Nazionale Senior: giocare vicino ai miei idoli sarebbe un sogno».

Un bilancio di questa stagione a livello personale? «Per me è una stagione di crescita, ho scelto di rimanere ancora in Italia e giocare titolare proprio per crescere».

Perché per lei è così importante giocare in Italia? «Da piccolo guardavo in tv il grande Giba giocare a Cuneo (dal 2003 al 2007, ndr) e altri grandi atleti brasiliani nel campionato. Sogno di arrivare a disputare un campionato di A1 in Italia».

ISPEDIA_LEADERBOARD