Thomas Jaeschke: “Non vedo l’ora di tornare a giocare. Kaziyski, che giocatore…”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Ufficio Stampa Blu Volley

Di Redazione

La comunicazione ufficiale è arrivata direttamente ieri attraverso la società scaligera. La Calzedonia Verona, infatti, in una nota stampa ha fatto sapere che lo schiacciatore Thomas Jaeschke non rientrerà per questa stagione, neanche per i playoff a causa del prolungarsi delle terapie al ginocchio. Lo schiacciatore, in un’intervista rilasciata a “L’Arena“, si dice molto rammaricato e dispiaciuto di non poter dare una mano alla squadra.
Questo un estratto dell’intervista:

“Sto bene, il ginocchio sta piano, piano migliorando e non vedo l’ora di tornare a giocare. So che Calzedonia se la cava bene anche senza di me, ma vorrei essere lì con i miei compagni e dare il mio contributo per vincere. Come atleta non poter giocare è davvero durissima”.

Il giocatore non vuole perdersi neanche una partita dei suoi compagni:
Certo che sì, guardo tutte le partite e faccio sempre un gran tifo. E ogni volta sogno di essere lì coi miei compagni a lottare in campo e appena posso li sento per trasmettere come posso tutto il mio supporto”.

Una squadra comunque di alto livello, trascinata da un super Kaziyski: È un grandissimo giocatore. Tanto talento e tanta esperienza. Davvero un super acquisto. Leo, il fisio, quando è venuto qui mi ha anche detto che è un gran lavoratore e fantastico sotto il profilo umano, un giocatore perfetto anche per lo spogliatoio. Di sicuro è un campione con un grandissimo palmares”.



LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE