Challenge Cup: la Saugella Monza trionfa sul campo del Volero Le Cannet e conquista l’andata della semifinale

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

Settima perla consecutiva per la Saugella Monza nella Challenge Cup 2019. Le monzesi espugnano il Gymnase Maillan di Le Cannet battendo le padrone di casa del Volero Le Cannet, 3-2, nella gara di andata della Semifinale della competizione europea.

Carattere e qualità, oltre ad una superba prova a muro (15 finali), le armi con cui Ortolani e compagne hanno avuto la meglio sull’ostica formazione francese, partita sottotono ma poi in grado di rimanere incollata alla gara fino alla fine. Monza parte forte, vincendo primo e terzo set, guidata dalle bordate di Ortolani e Orthmann e dai muri di Melandri (6 finali per lei) ma le transalpine non mollano, aggiudicandosi il secondo, con un’ottima Bjelica e una positiva Lazarenko a martellare forte, e risalendo nel quarto set, sotto 20-15, fino a vincerlo 25-23. Partita bene anche nel tie-break (5-1), Le Cannet viene però stoppata dalla determinata reazione delle monzesi che, con Orthmann e Melandri, risalgono la china chiudendo in maniera positiva il primo confronto con il Volero. Fra una settimana, alla Candy Arena di Monza, c’è il match che mette in palio la Finale.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Miguel Angel Falasca (allenatore Saugella Monza):
Sono davvero felice per questa importante vittoria che ci siamo portati a casa. Abbiamo fatto una buona gara in tutti i fondamentali, contro una squadra di qualità che si esprime molto bene soprattutto in casa. Probabilmente se avessimo commesso qualche errore in meno, soprattutto nel quarto set, complice anche una palla diversa rispetto al Campionato, che è più difficile da controllare, avremmo potuto fare nostra la gara anche in quattro set. In ogni caso queste partite è importante vincerle e noi ci siamo riusciti. Anche per merito del nostro carattere”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Parte forte la Saugella Monza che, con Adams e due giocate di Ortolani vola sul 4-1 e Selinger chiama time-out. Dimitrova e Lazarenko portano Le Cannet al meno uno, 7-6, ma l’attacco vincente di Ortolani e un muro a testa di Hancock e Begic su Casanova Alvarez, valgono il nuovo allungo Monza, 11-6. Bjelica e Casanova portano Le Cannet al pari (11-11), brava poi a passare avanti, 13-12, complice l’errore di Melandri e Falasca chiama time-out. Alla ripresa del gioco la Saugella però mette la freccia con Ortolani, e due lampi di Melandri (15-14), scappando poi con decisione grazie ad Orthmann e Begic, 19-16. L’ace di Unternahrer avvicina solo per un attimo la squadra di casa (19-18), poi infatti Monza schiaccia sull’acceleratore con Orthmann, Ortolani e Hancock (ace), chiudendo il gioco 25-20.

SECONDO SET
Reagisce con determinazione Le Cannet, che con Lazarenko, Dimitrova e Bjelica firma un filotto di tre punti (3-0). Con pazienza le monzesi si riavvicinano 5-3, ma sono ancora le padrone di casa ad apparire più costanti in attacco con Casanova Alvarez a schiacciare forte, 9-7. Monza infila tre errori consecutivi: la Volero ringrazia e scappa sul 13-8. Orthmann (anche un ace per lei) guida la reazione della Saugella, Dimitrova l’intenzione di allungo delle francesi, 15-10. Il vantaggio accumulato consente a Le Cannet di gestire il gioco con serentià (19-13) anche se Monza risale con carattere grazie a Begic e Ortolani fino al meno due, 21-19. L’ace di Lazarenko e la palla out di Devetag in battuta però regalano il secondo parziale alle padrone di casa, 25-22.

TERZO SET
Dopo il punto a punto iniziale (3-3), la Saugella vola sul 6-3 grazie ad un filotto di tre punti firmato dal duo Devetag-Orthmann e Selinger chiama la pausa. Si riprende a giocare e Devetag piazza due muri di fila, Ortolani non sbaglia in attacco e Orthmann fa lo stesso, portando Monza sul 10-5. Le monzesi tornano a giocare come sanno: Lazarenko tenta di dare una scossa alle sue (12-9) ma Ortolani non smette di martellare con efficacia (15-12). Alla prova determinata della capitana monzese si aggiunge anche quella di Devetag e Melandri, che consentono alle loro di scappare sul 19-16, costringendo Selinger ad una nuova pausa. Si torna a giocare: Ortolani, Orthmann ed il muro di Melandri su Carrillo guidano Monza al 23-17. Ortolani e Melandri chiudono poi il terzo parziale, 25-19.

QUARTO SET
Una super Melandri (due ace per lei oltre ad un attacco centrale), porta la Saugella sul 7-3 e Selinger chiama la pausa. Ortolani, Hancock e Orthmann segnano l’allungo monzese, 11-4, ma Dimitrova e Bjelica rispondono per la Volero, portandolo a meno quattro, 11-8 e Falasca chiama la pausa. Devetag e Begic tengono a distanza le francesi per poi allungare, 17-13 Dopo l’ace di Begic e la giocata di Orthmann sembra che Monza possa chiudere (19-13), invece Le Cannet piazza un break di 6-0 con Hasanova e Dimitrova e passa avanti, 22-21. Punto a punto fino al 23-23, poi errore di Begic, ace di Mori e gioco alle padrone di casa, 25-23.

TIE-BREAK
Partono fortissimo le francesi con Casanova e Lazarenko (anche un ace per lei), 5-1 e Falasca chiama time-out. Melandri, Orthmann e Hancock però rispondono per la Saugella, 6-5. Hasanova porta avanti al cambio di campo le sue con due assoli (8-6) ma Orthmann le risponde prontamente, 8-8 e time-out Selinger. Monza tira fuori qualità e grinta: Melandri mura Casanova, Orthmann non sbaglia e la Saugella scappa 12-9. Ancora una volta, però, Le Cannet non cede: Bjelica e Lazarenko riportano sotto le loro (12-11). Non perde la lucidità la formazione di Falasca che, dopo aver firmato il match-point con Begic (14-11) chiude il gioco, 15-13 e la gara 3-2 con Ortolani.

IL TABELLINO

Volero Le Cannet – Saugella Monza 2-3 (20-25, 25-22, 19-25, 25-23, 13-15)
Volero Le Cannet: Bjelica 16, Lazarenko 12, Casanova 9, Dimitrova 9, Hasanova 10, Mori 5; Ortschitt (L). Carrillo De La Paz 1, Kornienko, Giardino (L), UNetrnahrer 2. N.e. Jovic, Todorova, Herrera Blanco. All. Selinger.
Saugella Monza: Begic 14, Melandri 17, Ortolani 20, Orthmann 20, Adams 1, Hancock 6; Arcangeli (L). Devetag 6, Buijs, Facchinetti, Bianchini. N.e. Balboni, Bonvicini (L). All. Falasca.

Arbitri: Niculescu Sorina, Popovic Tomislav

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE