Tuscania parte bene ma poi subisce il ritorno di Taviano

Spalding_Leaderboard
Ufficio Stampa Tuscania

Di Redazione

Finisce 3 a 1 in favore della Pag Taviano la trasferta in terra pugliese della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley.

La squadra di Vincenzo Nacci è costretta ora a giocarsi il tutto per tutto nella gara interna di domenica prossima quando al PalaMalè di Viterbo sarà di scena quella Tipiesse Cisano Bergamasco, domenica sconfitta da Catania, penultima con tre punti di vantaggio sui tuscanesi.

Eppure a Taviano era iniziato tutto nel migliore dei modi con Adi Osmanovic e compagni che dettano i ritmi e sorprendono i padroni di casa nel primo parziale (18/25).

Poi la fame di punti dei leccesi prevale su quella dei laziali dopo che il secondo parziale viene combattuto punto a punto coi primi che riescono ad avere la meglio solo nel finale (25/23).

Ma Taviano ha un’arma in più. Costretto a fare a meno all’ultimo minuto dello slovacco Bencz, coach Gulinelli pesca dal cilindro la carta Leonardo Lugli, classe 1998, alla fine miglior realizzatore dell’incontro con 24 punti messi a segno.

Il terzo parziale è ancora un punto che però termina di nuovo 25/20 in favore dei pugliesi. Nel quarto Tuscania prova a scappare (6/10) salvo poi essere ripresa (11/11) quindi staccata definitivamente (20/17). 25/19 il finale.

PAG TAVIANO – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 3/1

(18-25, 25-23, 25-20, 25-19)

Durata set: 26′, 30′, 27′, 28′

PAG TAVIANO: Martinelli, Dimitrov 1, Lugli 24, Astarita 13, Torsello 4, Baldari, Bonola 6, Scarpello (L) ne, Bisci (L), Caci 3, Smiriglia, Meleddu ne, Cernic 15. All. Gulinelli.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Soli 2, Panciocco 15, Fall 7, Fabi 5, Osmanovic 19, Formela 10, Sorgente (L), Buzzelli 1, Cappelletti ne, Piedepalumbo, De Marchi 1, Gentilini (L) ne. All. Nacci.

Arbitri: Selmi e Licchelli.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC