Battuta d’arresto per l’Ecotecnica Copertino: Porto San Giorgio ferma le gialloblu in quattro set

Spalding_Leaderboard
Ufficio Stampa Copertino

Di Redazione

Tonfo esterno per l’Ecotecnica Copertino che inciampa nella sconfitta contro il fanalino di coda Demitri Volley Angels e non riesce a dare quella continuità di risultati che aveva caratterizzato il girone d’andata.

Rammarico in casa gialloblu soprattutto dopo aver portato a casa il primo set che lasciava ben sperare per il prosieguo della gara. Copertino invece subisce il ritorno delle sangiorgesi che conquistano l’intera posta in palio e si rilanciano alla ricerca della salvezza.

Il tecnico salentino Enrico Quarta schiera il sestetto iniziale composto da Stincone al palleggio in diagonale con capitan Greco, Albano e La Rocca centrali, Romano e Lanza in banda laterale, Bozzetto libero.

Primo set di marca salentina, con la squadra di Quarta quasi impeccabile a muro e in difesa. Dopo un primo parziale in vantaggio (8-4), Porto San Giorgio soffre la “cattiveria” agonistica di Copertino e fatica ad organizzare il gioco commettendo molti errori soprattutto in fase offensiva. Le gialloblu giocano meglio, prendono le distanze e vanno a conquistare il primo set con un attacco decisivo di Romano (17-25).

Secondo parziale molto equilibrato in cui le padrone di casa la spuntano perché alzano il livello dell’attacco e trovano in Tiberi (mvp di giornata con 24 punti) e Benazzi (19 punti a referto) le due protagoniste, con una buona prestazione di squadra. Con il passare dei minuti, per Copertino diventa problematico contrastare gli attacchi avversari e, dopo un mani fuori di La Rocca, Porto San Giorgio impatta il conto dei set (25-21).

Nel terzo set le ragazze di coach Napoletano faticano a macinare gioco e le copertinesi, trascinate da capitan Greco, riescono a stare davanti fino al terzo parziale (17-21). La reazione d’orgoglio della squadra di casa porta la firma dell’esperta Pierantoni che agguanta il pareggio (24-24). Ai vantaggi la squadra di Quarta accusa un calo di concentrazione e con due errori in attacco regala il set alle avversarie (26-24).

Ancora più tirato il quarto parziale. Si viaggia in perfetto equilibrio con le due squadre che si affrontano a viso aperto punto su punto, ma il turno di battuta della centrale Salvucci cambia la tendenza: il break sangiorgese è decisivo perché consente di piazzare l’allungo decisivo e chiudere il match (25-21).

TABELLINO

DEMITRI VOLLEY ANGELS – ECOTECNICA COPERTINO 3-1 (17-25, 25-21, 26-24, 25-21)

DEMITRI VOLLEY ANGELS: Pierantoni 12, Pepa 4, Tiberi 24, Benazzi 19, Salvucci 6, Levantesi 2, Conforti (L), Stecconi, Piersimoni, Baldassarri, Quaglietti, Macchini (ne), De Toma (ne). All. Napoletano

ECOTECNICA COPERTINO: Romano 14, La Rocca 7, Greco 20, Lanza 5, Albano 12, Stincone 4, Bozzetto (L), Mirto, D’Onofrio, Piarulli (ne), Distaso (ne). All. Quarta

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD