Matteo Paris: “Zlatanov è stato convincente, non potevo dire di no a Piacenza”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Matteo Paris, Foto LVM

Di Redazione

Matteo Paris, palleggiatore della Gas Sales, non poteva fare scelta più azzeccata. Una stagione fino ad ora da incorniciare con la vittoria in Coppa Italia, vera ciliegina sulla torta. Un successo importante, il primo della sua carriera, come riportato anche nell’edizione odierna del quotidiano “Libertà“. Il palleggiatore ha spiegato a Oltre la Rete i retroscena del suo ritorno:

“Zlatanov è stato convincente, mi ha parlato molto bene della nuova proprietà della famiglia Curti, mi ha proposto un progetto interessante, anche per motivi legati alla famiglia volevo restare in Grecia ma non si poteva dire di no ad una piazza importante come Piacenza, ad un programma serio come quello che mi era stato prospettato e che passo dopo passo la società sta mantenendo. Del resto al Palabanca si respira aria di Superlega, anche per il numero di spettatori presenti, e perché ogni partita vede iniziative collaterali, tipo balletti e musica che non sempre anche in Superlega si vedono”.

LEAD_BASE_ALD