Sirci: “I playoff li giocheremo qui al PalaBarton, ma mi aspetto dei lavori…”

PSG_2019_PREE_LEAD
Foto Sir Safety Conad Perugia (Facebook)

Di Redazione

Dietro front del patron Gino Sirci in merito alla questione dello spostamento dei playoff a Roma. Come riportato nell’edizione odierna de “La Nazione Umbria“, il numero uno umbro ha dichiarato che non se ne andrà dal PalaBarton, anche se si aspetta dei lavori…

I festeggiamenti per la conquista della Coppa Italia al PalaBarton (dove ieri la Sir è tornata a giocare in campionato davanti ai suoi strepitosi e coreografici tifosi) sono stati l’occasione per un confronto dai toni distensivi tra il patron Gino Sirci, che aveva minacciato di andarsene da un PalaBarton ancora troppo “stretto” e il sindaco di Perugia Andrea Romizi che insieme alla governatrice Catiuscia Marini e all’assessore regionale Fabio Paparelli hanno poi seguito il match, manco a dirlo vincente, dei block devils.

«Tranquilli – dice il presidente “rock” della Sir sfoderando il sorriso dei vincitori -, i play off li giocheremo qui ma per allora, e parliamo di aprile, mi aspetto di vedere almeno qualche operaio al lavoro dove sono questi buchi vuoti fra le tribune. Oggi giochiamo contro l’ultima in classifica ed è tutto pieno. Figurarsi quando torneremo a confrontarci con i team top».

Il sindaco Romizi, dopo le foto di rito con il prestigioso trofeo conferma: «l’impegno del Comune ad andare avanti sull’ampliamento della struttura. I tempi? Per legge abbiamo fino alla fine di marzo per il bilancio ma sono sicuro che faremo prima».

La governatrice Marini dal canto suo ricorda come «i fondi già deliberati dalla Regione per essere sbloccati hanno bisogno di atti formali». In campo si schiaccia. Ma pure sul parterre (tra il pubblico sugli spalti anche il candidato-sindaco Giubilei) non si scherza…

PSG_2019_PREE_LEAD