Bartsch: “Non facile mettersi al passo, ma adesso sono al top. Kiraly contento”

LEAD_BASE_ALD
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Di Redazione

Arrivata a Novara in estate, Michelle Bartsch è già un punto fermo dell’Igor Gorgonzola, che ha trovato in lei la giocatrice “giusta” per dare sicurezza in ricezione ma anche in attacco, come riportato nell’edizione odierna del “Corriere di Novara“. La schiacciatrice americana è pronta per il finale di stagione, con dei traguardi importanti da raggiungere dopo la conquista della Coppa Italia.

Un inizio di stagione, però, vissuto in salita:
“Cambiare squadra è in effetti un problema perché cambiano molte cose, quest’anno ancor di più perché gli impegni con la nazionale per il mondiale ci hanno impegnato fino all’ultimo e quindi sono arrivata molto stanca e avevo bisogno soprattutto di riprendermi e poi di capire le nuove filosofie di gioco di questa squadra”.

Con un occhio anche al percorso in Nazionale:
“Non è stato facile mettersi al passo, è vero, ma adesso credo di essere al top per questa parte finale di stagione e di esserlo stata, con orgoglio, per contribuire a vincere la Coppa Italia, un obbiettivo della società e di noi tutte, tanto più davanti Kirch Kiraly, il coach della nazionale, che è venuto apposta a vedere le sue atlete e a complimentarsi con noi per il lavoro che stiamo facendo ed il livello tecnico che abbiamo raggiunto qui nel campionato italiano che a lui piace moltissimo” .


(Fonte: Corriere di Novara)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC