MGR Grassobbio sconfitta dalla più quotata AVS Mosca Bruno Bolzano

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC
Ufficio Stampa Grassobbio

Di Redazione

I ragazzi di coach Rota, dopo due set regalati agli avversari, riescono a rientrare in partita portando il match al tie-break, salvo poi calare sul più bello permettendo a Bolzano di guadagnare due punti importantissimi.

Bolzano parte più convinta e si porta subito avanti 5-1, spingendo coach Rota a fermare il gioco col time-out. Al rientro in campo, Vavassori e compagni sembrano non aver recepito le parole del proprio allenatore e l’AVS ne approfitta per tenerli sotto pressione, dimostrando inoltre un ottimo gioco corale. Alla fine è Bolzano ad aggiudicarsi facilmente il primo set col punteggio di 25-15.

L’MGR continua nel proprio momento no e si approccia al secondo parziale in maniera blanda: l’AVS – trascinata da uno strepitoso Tim Held – ne approfitta e in un battito di ciglia si porta sul 7- 3, amministrando poi senza problemi il resto del set, vinto dai padroni di casa 25-17.

Nel momento in cui la partita sembra aver preso dei binari già definiti, l’MGR risorge e nel terzo set dà una svolta: coach Rota manda in campo Pini su Rossetti e Beretta su Cornaro, riuscendo a portarsi avanti sin da subito e gestendo poi il ritorno avversario. Il terzo parziale finisce 22-25 per
Grassobbio. Da segnalare nelle fila di Bolzano una forte fitta al ginocchio accusata da Held.

Il momento positivo della MGR prosegue anche nel quarto set, con l’AVS disorientata dalla rinascita avversaria. Capitan Boschini – migliore in campo dei suoi – e compagni partono forti (6- 10) commettendo pochi errori, sia in attacco che in ricezione. Nelle fila di Bolzano Held non riesce
a rimanere in campo e viene sostituito, e Grassobbio accresce il proprio vantaggio vincendo 18-25 e portando il match al tie-break.

Nella roulette russa dell’ultima frazione, entrambe le squadre scendono in campo con la giusta grinta e certamente il gioco ne beneficia: l’MGR riesce a portasi avanti 14-11 ma Bolzano annulla tutti e tre i match point e pareggia (14-14). A questo punto l’inerzia è a favore dei padroni di casa, che concludono una rimonta rabbiosa e vincono 17-15.

L’MGR deve accontentarsi di un punticino, comunque confortante considerando la partenza ad handicap.

AVS Mosca Bruno Bolzano – 3
MGR Grassobbio – 2
Parziali: 25-15 | 25-17 | 22-25 | 18-25 | 17-15
Tabellino [Bolzano] = Bressan (12), Lalloni (9), Grassi (0), Held (13), Bleggi (10), Scarpi (20), Zanettin (18)

Tabellino [Grassobbio] = Brembilla (12), Invernici (0), Vavassori (4), Cornaro (4), Rossetti (6), Beretta (8), Maffeis (2), Pini (6), Morlacchi (11), Boschini (15), Gurioni (L) | N.E. = Menichini Merelli (L), Mazzoleni.

(Fonte: comunicato stampa)

PSG_2019_PREE_LEAD