Al Mandela Forum di Firenze la squadra di casa batte in quattro set le farfalle dell’Uyba

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Il Bisonte Firenze trionfa tra le mura amiche del Mandela Forum, battendo in quattro set la formazione lombarda di Busto Arsizio. Nonostante un black-out fiorentino nel terzo parziale, che ha permesso alla UYBA di riaprire il match (per le farfalle buono e decisivo in tal senso l’ingresso di Berti), Sorokaite e compagne hanno dominato la scena, conquistando senza troppo faticare secondo e, soprattutto, quarto game.

La UYBA, senza Samadan rimasta a Busto Arsizio per curare l’infortunio, è partita con il 6+1 delle ultime uscite, subendo però da subito le sfuriate di Sorokaite (MVP con 23 punti) e Lippmann (20). Sotto due set a zero, Mencarelli ha provato a rimescolare le carte, puntando tutto su Meijners (5 punti) per Herbots, Piani (4 a referto) per Grobelna e Berti (7 con 3 muri) per Botezat. Nonostante un incoraggiante terzo set bustocco, nel quarto il Bisonte ha ripreso il controllo del gioco e, sfruttando anche la buona vena di Daalderop (14), ha chiuso l’incontro con un perentorio 25-12.

Sala stampa:

Orro: “Una partita vinta meritatamente da Firenze, che ha giocato bene al contrario di noi che siamo state molto arrendevoli. A caldo non so dire cosa sia mancato a livello tecnico, ma credo che a livello caratteriale oggi sia stato evidente che ci fosse qualcosa da rivedere. In ogni caso nessun problema, sapremo reagire a questa sconfitta con il lavoro in palestra: siamo un gruppo unito e ci risolleveremo”.

Sorokaite: “Sono molto contenta per questa vittoria da tre punti: abbiamo dimostato di giocare bene tutta la partita e con continuità, cosa che ci era mancata in precedenti occasioni. Peccato per il terzo set, ma c’è da dire che in quel parziale la UYBA ha giocato forte, difendendo anche tanto; però non abbiamo mollato e siamo riuscite a chiudere la partita”.

Starting six: la UYBA parte con Orro – Grobelna, Bonifacio – Botezat, Gennari – Herbots, Leonardi libero. Firenze risponde con Dijkema – Lippmann, Alberti – Candi, Sorokaite – Daalderop, libero Parrocchiale.

Nel primo set Grobelna e il muro di Bonifacio fanno partire bene la UYBA (2-4), poi Grobelna mura ancora (3-7) e Caprara ferma il gioco. Daalderop recupera qualcosa (5-7), Alberti firma l’ace del -1 (6-7); Daalderop passa ancora per l’8-8, ma il muro di Botezat e l’ace di Gennari riportano sopra le farfalle (8-10). L’out di Herbots rimette tutto in pari (10-10), poi si riscatta e con Grobelna fanno 10-12; Alberti non ci sta (12-13) e poco dopo a muro firma anche il vantaggio locale (15-14), mentre Mencarelli ferma il gioco dopo l’ace di Sorokaite (16-14). Daalderop, Lippmann e Sorokaite (doppietta) confermano il gap (21-19), Alberti allunga e Mencarelli ferma il gioco (22-19). Grobelna e Gennari accorciano (22-21), Meijners, appena entrata al servizio, propizia il 22-22 (time-out Caprara). Nel finale Lippmann e Daalderop chiudono ai vantaggi (26-24).

Secondo set: l’avvio è tutto fiorentino (3-0), con Alberti che si mette in luce con buoni spunti al centro (5-2) e con Bonifacio reattiva tra le biancorosse (5-3). Due errori di Daalderop regalano il pari alle farfalle (5-5), Lippmann sbaglia a sua volta (5-6) e Gennari allunga (5-7 tempo Caprara). Grobelna conferma due volte il +2 (7-9), ma la UYBA non riesce a fuggire (9-9 time-out Mencarelli). Candi e Sorokaite fanno il break (12-10 dentro Berti per Botezat), Herbots attacca out e Candi firma l’ace del 14-10 (dentro Herbots, dentro Meijners). Berti mura subito (14-11), Grobelna fa 14-12, ma Sorokaite trova l’importante pallonetto del 15-12; Lippmann allunga (16-12), Sorokaite sigla il +5 (17-12) e Mencarelli ferma ancora il gioco. Daalderop a tutto braccio mette a segno il 19-14, poi regala il 19-15 mentre entra Piani per Grobelna. Lippmann e Daalderop fanno ciò che vogliono (23-16) e Firenze chiude presto 25-19 proprio con una pipe di Lippmann.

A tabellino Lippmann 6, Sorokaite e Daalderop 4

Terzo set: Mencarelli conferma in campo Piani, Meijners e Berti e la UYBA parte con buon piglio (2-4); Sorokaite non molla (3-4), ma Berti (doppietta) e Orro allungano (4-8). Piani firma l’ace del 4-9, poi Degradi (dentro per Daalderop) trova cambiopalla (5-9). Il muro di Orro induce Caprara al time-out (5-11), Berti continua a passare (6-13), poi Lippmann prova a dare la scossa alle sue (8-13). La UYBA è ora padrona del campo (8-16 out la pipe di Degradi), Meijners lavora bene in attacco e al servizio (9-19), Piani firma l’attacco del 10-20. Nel finale in discesa chiude Meijners (18-25).

A tabellino Meijners 5, Berti 4, Sorokaite 7

Quarto set: Caprara riparte con Daalderop per Degradi e il muro di Alberti porta subito avanti Firenze. Lippmann con due ace fa 5-1 e porta al time-out di Mencarelli, Bonifacio prova a reagire ma arriva presto la risposta di Lippmann (7-3) e Sorokaite (8-3). Lippmann e Daalderop (attacco e muro) allungano ancora (13-6 time-out Mencarelli), Meijners spara larghissimo il 14-6 (rientra Grobelna su Piani). In campo Firenze è spavalda e va a +9 con la pipe di Sorokaite (16-7), mentre Grobelna sbaglia e la UYBA riprova Herbots su Meijners (17-7). Nel finale Degradi appena entrata fa ace (20-9) e spiana definitivamente la strada al Bisonte: chiude Lippmann 25-12.

Il tabellino

Il Bisonte Firenze – Unet E-Work Busto Arsizio 3-1 (26-24, 25-19, 18-25, 25-12)

Il Bisonte Firenze: Sorokaite 23, Alberti 12, Lippmann 20, Bonciani ne, Malesevic ne, Degradi 4, Daalderop 14, Parrocchiale (L), Candi 5, Djikema 2, Popovic ne, Venturi ne. All. Caprara, 2° Cervellin. Battute vincenti 6, errate 14. Muri: 5.

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 4, Peruzzo ne, Herbots 5, Grobelna 11, Gennari 8, Cumino, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 9, Meijners 5, Berti 7, Botezat 1. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute vincenti 3, errate 5. Muri: 9.

Arbitri: Giuliano Venturi – Marco Braico

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_BASE_ALD