Conad Alsenese a Genova contro l’Olympia per difendere la seconda piazza in classifica

Spalding_Leaderboard
Conad Alsenese

Di Redazione

Navigando a vista e a fari spenti. Il veliero della Conad Alsenese approda al porto di Genova, sponda Psa Olympia, con l’obiettivo del bottino pieno per continuare la propria corsa verso i lidi più alti della classifica: sabato 9 febbraio alle 18 al palazzetto Capannoni Ex Ansaldo di Voltri la quindicesima giornata (seconda di ritorno) propone la sfida tra le gialloblu, seconde solitarie a quota 30, e le padrone di casa, quarte con due lunghezze di ritardo.

La formazione di coach Simone Mazza proprio la settimana scorsa – grazie al netto successo (il decimo stagionale) su Busnago e al contemporaneo passivo delle dirette rivali a Costa Volpino – ha completato il sorpasso ai danni delle liguri salendo in seconda piazza, sapendo che tuttavia c’è ancora tantissimo da fare per difendere e migliorare la propria posizione in graduatoria: oltre a restare concentrate sulle avversarie di giornata, Amasanti e compagne dovranno fare attenzione anche alle squadre attorno a loro, tutte racchiuse in una manciata di punti.

Per la Conad Alsenese una forte motivazione nell’importante match con l’Olympia (sempre a punti in casa, 18, con 6 vittorie e una sconfitta) c’è eccome e non di poco conto: riscattare la cocente sconfitta al tie-break dell’andata (da 14-11 a 14-16) basta e avanza come stimolo per dimostrare che ora il colpo del kappao è nelle sue corde e che quello stop è un lontano ricordo.

L’insidiosa trasferta a Genova della Conad può rappresentare un primo di tanti crocevia della stagione, senza esaltarsi o abbattersi in relazione al risultato che emetterà il campo. L’ambiente gialloblu sa che la strada è ancora lunga e la schiacciatrice Diana Marc, veterana all’anagrafe e ragazzina nello spirito, spiega con parsimonia e precisione l’attuale periodo della sua squadra: “Ci stiamo preparando bene per la trasferta di Genova, lavorando tanto anche su di noi, con tanta voglia di fare. Abbiamo impostato un nuovo lavoro in palestra e ci stiamo concentrando su quello. L’Olympia è una squadra strutturata per il salto di categoria, con giocatrici forti e dal passato importante in serie A come la palleggiatrice Gorini, quindi dovremo stare molto attente. Al momento non guardiamo la classifica, vogliamo fare del nostro meglio come sempre, sarà una partita tosta e siamo pronte per affrontarla”.

L’unico precedente tra Conad Alsenese e Psa Olympia Genova è relativo alla gara di andata: vittoria delle liguri al tie-break lo scorso 20 ottobre. A dirigere la partita tra la Conad Alsenese e il Psa Olympia Genova saranno il primo arbitro Alessandro Macor e il secondo Alessandro Cisarò.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE