La Conad Reggio Emilia vince e riconquista il terzo posto

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Piero Taddei

Di Redazione

Dopo la vittoria di ieri sera, Conad Reggio può godersi il meritato turno di riposo di questo weekend. Ieri la squadra reggiana ha dominato Il Palasport Ingrosso di Taviano, battendo 3 a 0 la BCC Leverano. Sono tre punti importantissimi per Reggio, che torna di nuovo non solo tra le prime quattro in classifica, ma anche un gradino più: tre punti, e si torna al terzo posto.

«Abbiamo murato molto bene, e questo ha reso le cose complicate agli avversari», ha affermato il coach Vincenzo Mastrangelo. «Qui, in casa loro, hanno perso delle ‘signore squadre’. Noi eravamo già sull’attenti, e i ragazzi sono stati molto bravi, erano molto concentrati. Su sei partite dall’inizio del 2019, questa è la quinta in trasferta: sono riusciti a reagire, soprattutto al terzo set quando eravamo in svantaggio. Ora pensiamo a Mondovì, e a fargli pagare a casa nostra il 3 a 0 dell’andata».

Il muro è il fondamentale che ieri ha dato più respiro e sicurezza alla squadra di coach Mastrangelo, soprattutto perché dall’altra parte della rete c’erano attaccanti di livello come Ristic e il capitano Orefice. Reggio ritrova la giusta determinazione, in previsione della partita contro Mondovì, il 17 febbraio al PalaBigi.

«Siamo venuti qui per cercare tre punti in un campo difficile, contro una squadra che in casa rende molto bene», ha detto il centrale Davide Benaglia al termine del match. «Sia Orefice che Ristic sono due bravissimi attaccanti. Oggi siamo stati concreti, e abbiamo portato a casa tre punti. Ci godiamo il terzo posto, ma le altre avversarie sono lì ad aspettarci. La prossima partita, per altro, sarà al PalaBigi contro la capolista».

Grande soddisfazione anche da parte del patron Azzio Santini: «Abbiamo ripreso il nostro passo, seguendo i nostri valori. Purtroppo ci eravamo un po’ persi a inizio 2019, con la lunga sosta di venti giorni. Il nostro obiettivo è di nuovo raggiunto, starà a noi adesso mantenere un buon ritmo per non perderlo di vista».

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC