Kovar: “Sono ancora indietro fisicamente. Osmany alla Final Four ci sarà. Su Perugia a Roma…”

LEAD – Suzuki – Liberini
Foto Lube Volley (Facebook)

Di Redazione

La Cucine Lube Civitanova in palestra per preparare i prossimi due impegni, il primo in Europa e l’altro di Superlega. Pronto a prendere il posto di Osmany Juantorena, fuori per infortunio, lo schiacciatore Jiri Kovar. Come riportato oggi da Andrea Scoppa de “Il Resto del Carlino Macerata” l’ex posto quattro azzurro, nonostante non sia ancora nella miglior condizione fisica è pronto a scendere in campo da titolare e rassicura i tifosi in merito alle condizioni di Juantorena…

Kovar, domenica la prima gara da titolare dopo il reintegro nell’organico: era emozionato? «Non più di tanto, anche in passato mi capitava spesso di rientrare dopo lunghi infortuni e poi avevo già giocato degli spezzoni in quest’ultimo periodo».

In occasione del rientro disse che De Giorgi era stato un pazzo a darle subito fiducia e che vedeva la palla quadrata. Ora è più tonda? «Sì… anche se mi sento ancora indietro».

Nella forza ad esempio? «Non c’è un solo aspetto, devo crescere nella resistenza, nella forza e anche nel salto. E poi noto che in partite lunghe o intense faccio più fatica».

Ha preso il posto di Juantorena, quali sensazioni ha in merito all’infortunio di Osmany? «È bello giocare ma dispiace se lo fai perché un compagno è infortunato. Secondo me Osmany rientrerà prestissimo, state sicuri che nella Final four ci sarà…».

Una curiosità, Sirci sembra sia intenzionato a far giocare le gare di playoff di Perugia a Roma in impianti molto più grandi. Considerato quanto ha inciso il fattore campo nello scudetto della Sir, può essere una buona notizia per la Lube? «Giochiamo contro atleti non contro tifosi, ma è vero che il palazzetto di Perugia per noi è praticamente stregato. Chissà che a Roma non possa andare meglio…».

ISPEDIA_LEADERBOARD