Vince la Faroplast School Volley Perugia e fa un passo avanti verso la salvezza

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Anna Lucia Iacobbi

Di Redazione

E’ stata una gara piacevole, Faroplast School Volley Perugia e Volley Group Roma si sono affrontate a viso aperto senza pensare troppo alla classifica.

La Volley Group Roma ha offerto un gioco veloce riuscendo ad imbrigliare le ragazze di Farinelli in diversi tratti della gara. Buone le difese di entrambe le squadre, scambi lunghi che hanno tenuto col fiato sospeso il pubblico presente.

Una vittoria sofferta e meritata per le padrone di casa che hanno saputo soffrire quando necessario e colpire nei momenti topici. La classifica ora sorride alle “scolare” che chiudono il girone di andata in sesta posizione. Esordio in serie B per la diciottenne Beatrice Ambrogi Chiovoloni.
La cronaca.

Un buon inizio della Volley Group (0-4), ma con la ricezione di casa che si riassesta tocca alle ospiti sbagliare qualcosa di troppo. Bernini in primo tempo (8-9) riavvicina le squadre ed il pallonetto di Valocchia vale il sorpasso (12-11). Sul 21-17 è la volta di Farinelli fermare il gioco di fronte ad un tentativo di rimonta delle romane. Pavone firma un bel pallonetto di prima intenzione (23-19), ma sono le perugine a chiudere il parziale.

Riparte la contesa e Iacobbi piazza subito un muro ad uno vincente (3-2), mentre la pipe di Corselli (10-8) sembra dare il via al break delle “scolare”. Così non è, la Volley Group Roma non demorde e l’attacco di Alò (11-11) riporta l’equilibrio in campo. Velenosa dai nove metri Pavone (16-17) che rompe la parità, mentre il primo tempo di Caracci (18-22) marca indelebilmente il set.

Un malore, fortunatamente momentaneo, di Fiori costringe Celeschi a sostituirla con Giorgi nel terzo set. Dai nove metri è sempre Pavone ad essere efficace (3-6), il gap viene questa volta prontamente annullato (8-8). Con tanta fatica la School Volley trova il break (18-16) sfruttando le poche incertezze nel gioco avversario. Fast di Iacobbi (21-19) ed il minimo vantaggio viene tenuto fino alla fine con Uccellani che appone il sigillo finale.

Fiori riprende il suo posto in campo, Caracci continua a farsi notare in primo tempo (5-8). Le perugine continuano a sbagliare molto al servizio, saranno quindici gli errori totali nel fondamentale (8-13). Farinelli cambia la diagonale di posto due, dentro Valdambrini e Mancini per Gallina ed Uccellani. Gli effetti sono benefici (16-16), Corselli sale in cattedra e Roma sembra in affanno (21-19). Valocchia trova le mani del muro (22-20) ed apre la strada al successo.

Faroplast School Volley Perugia – Volley Group Roma: 3-1 (25-19 21-25 25-23 25-23)

Perugia: Iacobbi 16, Corselli 14, Valocchia 14, Uccellani 12, Bernini 6, Gallina, Pici(L1), Vata(L2), Mancini 4, Sasso, Valdambrini, Ambrogi Chiovoloni. All.: Roberto Farinelli e Lorenzo Castellini.

Roma: Bigioni 20, Caracci 12, Pavone 7, Fiori 5, Alò 4, Aquilanti 3, Bucci(L1), Giorgi 4, Sorella 1, Sarra. N.E.: Focolini, Rossi, Miceli, Premuda(L2). All.: Gianluca Tarquini e Emiliano Virgadavola.  

Faroplast (b.s. 15, v. 4, muri 6, errori 19)

Volley Group (b.s 12, v. 11, muri 3, errori 20)

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE