Dodicesima vittoria Futura: arriva la qualificazione alla Coppa Italia!

PSG_2019_PREE_LEAD
Giovanni Pini photo

Di Redazione

Alla prima occasione utile, la Futura Volley Giovani centra la vittoria che porta al primo posto matematico nel girone di andata e, con esso, alla qualificazione alla prossima Coppa Italia di categoria!
Le biancorosse, in una serata in cui dodici delle tredici atlete a disposizione trovano spazio in campo, si portano a casa il successo numero 12 partendo fortissimo nei primi due set e concedendo alla SDV Varese la miseria di 20 punti nella somma di entrambi i parziali (emblematico il 25-5 del secondo); coach Lucchini mantiene un assetto sperimentale anche nel terzo, le Cocche però subiscono troppo l’aggressività avversaria al servizio e soccombono inaspettatamente. Nulla che possa scalfire le convinzioni della Futura, però, e la quarta frazione, con Veneriano e Rrena in campo, torna ad essere – fatta salva una fiammata ospite nel finale – pura accademia.
Il vantaggio in classifica sulle inseguitrici resta immutato: il +5, come detto, consegna a Cialfi e compagne il platonico titolo di campionesse d’inverno e lascia di sicuro il San Luigi inviolato nella prima parte di campionato. La corsa continua!

PRIMO SET: Grandi cambiamenti nello starting six biancorosso: Moretto è opposta a Cialfi, Ndoci e Zingaro trovano posto in banda, Rigon e Salvi al centro e Danielli libero; la SDV risponde con le diagonali Rimoldi-Bellanca, Cagnoni-Zanello, Scurzoni Arapi e con Bossi libero. La partenza della Futura è veemente, Salvi realizza su un appoggio errato della difesa ospite per il 3-0; l’errore di Bellanca chiude una lunga azione, ancora Salvi con un ace certifica il 6-1 iniziale. Un paio di disattenzioni delle Cocche regalano un piccolo rientro alla SDV (Bellanca, 9-5), Moretto risolve con un colpo mancino dei suoi (11-6); le biancorosse continuano a tenersi a distanza di sicurezza fino al 13-10 firmato da Cagnoni, la ricezione delle padrone di casa fa fatica e Varese si avvicina ancora (14-12). Ndoci rimette le cose a posto in diagonale (17-12), la numero 9 è scatenata e con un mani-out ed un ace piazza 4 punti in fila (20-13); tocco straordinario di Cialfi sottorete per il 22-14, il primo parziale si chiude sul doppio muro di Salvi (25-15).

SECONDO SET: Rigon e Moretto conducono la Futura al primo, deciso sprint (4-0); su un errore da seconda linea di Bellanca arriva addirittura il 6-0, prima dell’errore in battuta di Salvi (6-1). Moretto passa tra le mani del muro e le biancorosse mantengono salda la leadership (9-1), il servizio della solita Ndoci fa male alle ospiti (12-2); un doppio servizio vincente, stavolta di Rigon, manda la Futura verso un mastodontico 16-3. Arriva l’ace anche della neo entrata Grippo, che anticipa di un punto il bel muro di Zingaro (19-4); il pallone di Cagnoni non passa (21-4), nel frattempo anche Tonello trova spazio in campo, in tempo per piazzare l’ace che chiude un’incredibile frazione (25-5).

TERZO SET: Franchi prende il posto di Danielli, la partenza stavolta dice bene alla SDV che piazza due ace con Bellanca (0-3); una lunghissima azione premia ancora le ospiti (1-5), Moretto accorcia con due bombe mancine (3-5). Due nuove battute vincenti della SDV, firmate Zanello, portano Lucchini a chiamare il primo timeout della sua serata (4-8); l’invasione di Rigon vale il 5-10, la Futura ritrova quindi un po’ di ritmo (correzione sottorete di Salvi, 9-11) ma il muro ospite allarga nuovamente la forbice (9-13). Altro ace di Bellanca che porta il punteggio sull’11-15, Salvi ripaga le ospiti con la stessa moneta e le Cocche si rimettono in carreggiata (14-15); la SDV lotta con i denti e mantiene il vantaggio (15-17), Cialfi trova il sospirato pareggio (17-17) ma Varese trova un nuovo block-in su Zingaro che vale il 17-19. Il team di Zanellati allunga nel finale (18-21); Salvi spedisce out il primo tempo a disposizione (19-23) e la SDV, nonostante un piccolo recupero biancorosso nel finale, è lesta ad approfittarne (22-25).

QUARTO SET: Veneriano e Rrena prendono il posto di Rigon e Ndoci; la Futura ha voglia di rifarsi dal parziale precedente, Zingaro trova un gran colpo in parallela per il 3-0. Le biancorosse insistono e si portano sul 7-3 grazie al lob di Rrena, un paio di distrazioni ospiti regalano un gran margine alle Cocche (11-4); l’ace di Cialfi porta il punteggio sul 13-4, Salvi mette il punto esclamativo in primo tempo (15-5). Ancora Salvi, quattro volte a segno dai nove metri, mette il match in ghiaccio (21-6); la Scuola del Volley tira fuori dal cilindro 7 punti in fila e costringe Lucchini alla sosta (22-13), il risultato però non torna in discussione e un errore ospite in fase di ricostruzione certifica la qualificazione alla Coppa Italia (25-14).

TABELLINO:

Futura Volley Giovani – Scuola del Volley Varese 3-1 (25-15, 25-5, 22-25, 25-14)

Futura Volley Giovani: Veneriano 1, Danielli (L), Cialfi 4, Franchi, Grippo 1, Ndoci 8, Francesconi ne, Rigon 4, Salvi 15, Tonello 1, Rrena 2, Moretto 17, Zingaro 8. All. Lucchini. Battuta: errate 10, ace 16. Ricezione: 69% positiva, 36% perfetta, errori 5. Attacco: 45% positività, errori 8, murati 2. Muri: 7.

Scuola del Volley Varese: Rimoldi 1, Bellanca 8, Brunella, Elli, Scurzoni 6, Cagnoni 3, Malvicini, Zanello 12, Masoero ne, Bossi (L), Arapi 4, Della Canonica 1. All. Zanellati.

Sandlovers_LEADERBOARD