Il Club Italia Crai impegnato stasera nella durissima trasferta di Bergamo

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Alessio Monaco

Di Redazione

Gli azzurrini si presentano a questo importante appuntamento in un buon periodo di forma, dopo i due successi ottenuti nelle prime giornate del girone di ritorno contro Tuscania e Taviano, che hanno consolidato la già buona posizione in classifica del Club Italia con 25 punti.

Oltretutto, i ragazzi di Monica Cresta hanno dimostrato in questo campionato di poter mettere in difficoltà chiunque, sfoderando buone prestazioni anche in alcuni match sulla carta proibitivi, come ad esempio la vittoria ottenuta sul campo della terza in classifica Grottazzolina, ma anche il punto conquistato in casa proprio contro l’avversaria di domani, per ora unico tie-break per Bergamo in questa stagione.

Monica Cresta, inoltre, potrà contare sulla completa disponibilità da parte del gruppo, dopo aver recuperato del tutto anche Maletto, costretto a star fuori quasi due mesi per una grave distorsione alla caviglia sinistra.

L’unica piccola defezione è rappresentata da qualche linea di febbre che ha colpito in settimana il centrale Nicola Cianciotta, che però sarà regolarmente in gruppo per la trasferta di domani.

Per quanto riguarda, invece, la squadra allenata da coach Spanakis sta rispettando in pieno l’etichetta di squadra favorita alla vittoria del girone blu insieme a Piacenza.

Oltre al passo falso in casa di Fei e compagni e al tie-break, arrivato senza Shavrak, nella terza di campionato contro gli azzurrini, Bergamo è riuscita a fare bottino pieno in tutte le altre gare di campionato, consolidando la prima posizione in classifica con 38 punti e un match da recuperare.

Nell’ultimo turno, infatti, la formazione lombarda è rimasta a riposo e recupererà la partita contro Gioia del Colle mercoledì 30 gennaio.

L’incontro di domani sarà diretto dai due arbitri Massimo Piubelli ed Emilio Sabia.

Durante la seduta di allenamento odierna del Club Italia Crai, inoltre, era presente il Commmissario Tecnico della Nazionale Gianlorenzo Blengini.

MONICA CRESTA: “Giocare contro l’Olimpia a Bergamo sarà tutto meno che semplice, sono una squadra fortissima e lo dimostrano ogni week-end con prestazioni di altissimo livello. All’andata eravamo riusciti a prendere un punto ma loro giocavano senza Shavrak, che abbiamo già incontrato l’anno scorso con Tuscania ma inserito nel contesto di una squadra come Bergamo sta rendendo ancora di più, dunque si aggiunge agli elementi sui quali fare attenzione. Noi la stiamo preparando nello stesso modo in cui prepariamo ogni partita, cioè con massima concentrazione. Abbiamo tutto l’organico al completo dopo il pieno recupero di Maletto quindi siamo fiduciosi, l’unica defezione è la febbre di Cianciotta ma dovrebbe recuperare anche lui.”

LEANDRO MOSCA: “Abbiamo cominciato il girone di ritorno davvero nel migliore dei modi, quindi siamo molto carichi per questa seconda parte di stagione. Domani andremo in casa della prima in classifica e dunque la gara che ci aspetta sarà davvero impegnativa, ma nel corso di questa stagione abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà anche squadre sulla carta più attrezzate di noi, come ad esempio Grottazzolina in trasferta, ma anche la stessa Bergamo all’andata in casa, quindi andiamo fiduciosi. Loro, considerando anche i centrali, hanno cinque attaccanti formidabili e un cambio palla molto efficace, noi dovremo sfruttare al meglio la nostra fase break, cercando di portare a casa più punti possibili in questo fondamentale.”

FILIPPO FEDERICI: “Siamo contenti di come abbiamo approcciato questa seconda parte di stagione, riuscendo a conquistare due vittorie su due e cominciando l’anno nuovo con la stessa mentalità che ci ha portato a toglierci tante soddisfazioni in quello precedente. Domani affrontiamo la prima in classifica, dunque la partita si commenta da sola, servirà davvero la migliore prestazione possibile per cecare di metterli in difficoltà. Sono una squadra attrezzata in tutti i reparti e dunque è anche difficile individuare quali sono gli elementi sui cui porre più attenzione. Qui, in casa all’andata siamo riusciti a strappargli un punticino, ma domani avranno anche il pubblico dalla loro parte. Noi scenderemo in campo cercando di fare la nostra partita proprio come abbiamo fatto fino ad ora, poi vedremo come si metteranno le cose”

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD