La Sir Safety al lavoro per preparare la sfida con la Lube

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto: Michele Benda/MBVisual per Sir Safety Perugia

Di Redazione

Continua a ritmo serrato il lavoro in palestra della Sir Safety Conad Perugia in vista del big match di sabato pomeriggio quando a Perugia arriverà la Cucine Lube Civitanova.

Grande attesa (pochissimi i tagliandi di ingresso ancora disponibili) per una gara di grande importanza per entrambe le formazioni con Perugia in cerca del riscatto dopo la sconfitta di sabato scorso a Trento, che ha portato al sorpasso in vetta dell’Itas sulla Sir, e con Civitanova terza della classe ad un punto proprio dai bianconeri e reduce in campionato da cinque vittorie consecutive.

Con Berger che prosegue la sua attività di recupero dall’infortunio, Lorenzo Bernardi può lavorare in questi giorni (oggi seduta pomeridiana) con tutta la rosa a disposizione. Lavoro tecnico, con particolare attenzione alla battuta ed alla fase di cambio palla, lavoro fisico in sala pesi in un periodo fitto di impegni importanti e ravvicinati, e lavoro tattico con lo studio delle caratteristiche e delle traiettorie degli avversari e mirato all’impostazione del match.

La squadra, smaltita la delusione per la sconfitta di Trento, ha ripreso prontamente a testa bassa a sudare per migliorare il proprio rendimento ed intende reagire prontamente di fronte al pubblico amico che gremirà l’impianto di Pian di Massiano sabato sera.

Sarà battaglia sportiva di altissimo livello tra due formazioni con caratteristiche piuttosto simili e che fanno della battuta e dell’attacco i loro punti di forza. Il sestetto di Bernardi e quello di De Giorgi (subentrato alla guida della Lube lo scorso 16 dicembre ed ancora imbattuto in match ufficiali) sono infatti le prime due squadre della Superlega nel numero di ace (prima Perugia con 153, seconda Civitanova con 108) e nelle percentuali di attacco (prima Perugia con il 56,7%, seconda Civitanova con il 53,4%). Non ci si allontana troppo dalla verità dicendo che chi vincerà il confronto in questi due fondamentali avrà grandi probabilità di portarsi a casa la vittoria.

Sarà anche, curiosamente, il match che spezzerà l’equilibrio e che manderà in testa una delle due compagini negli scontri diretti. Perfettamente divisi infatti i 34 precedenti confronti tra Perugia e Civitanova (ben 11 in tutte le competizioni lo scorso anno) con 17 vittorie ciascuno e grande equilibrio anche nei punteggi più gettonati: 12 volte infatti la sfida è terminata 3-0, 12 volte 3-1 e 10 volte 3-2. Difficile davvero fare pronostici visti i tantissimi campioni che calcheranno il taraflex del PalaBarton con i Block Devils che avranno stavolta dalla loro il tifo dei Sirmaniaci e di tutto il palazzetto chiamato a dare la spinta ai ragazzi per tornare tutti insieme alla vittoria.

(Fonte: comunicato stampa)

PSG_2019_PREE_LEAD