Andrea Giani: “Assago tutto esaurito? Ho più paura del PalaPanini. Su Velasco e Lorenzetti…”

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Ufficio Stampa Revivre Axopower Milano

Di Redazione

Tutto pronto in casa Revivre Axopower Milano per la sfida di domenica al Forum di Assago contro l’Azimut Leo Shoes Modena. Il match, valido per la quarta giornata di ritorno di Superlega, metterà a confronto la quinta della classe con la quarta in un palazzetto tutto esaurito.

Andrea Giani si racconta in una bella intervista di Alessandro Trebbi, a “Il Resto del Carlino Modena“, più tranquillo di quanto si possa pensare e che a spaventarlo è più il PalaPanini di Modena che un Forum gremito con 10mila spettatori:

“Il Forum di Assago tutto esaurito? Ho più paura del PalaPanini. Giocare ad Assago di fronte a oltre 10mila spettatori è un grandissimo stimolo, ma dal punto di vista agonistico sarà un match meno teso rispetto ai quarti di coppa”.

Infine una valutazione sulla ‘Generazione di Fenomeni’, e sull’importanza di Julio Velasco: 
“Sì, tutti gli dobbiamo molto, ma quelli tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 sono stati momenti fondamentali per il nostro volley: certo, c’erano giocatori forti, ma in Italia soprattutto c’erano grandi allenatori. Velasco, ma anche Doug Beal o Bebeto e tanti altri, tutti ci hanno insegnato qualcosa. E nelle nazionali giovanili si faceva strada un certo Lorenzetti”.

LEAD_BASE_ALD