Reggio tira il fiato, Mastrangelo: “Continueremo a lavorare senza alcun alibi”

LEAD_UNES_VGoloso-Pasqua2020

Di Redazione

Dopo l’ultimo periodo di vittorie, i ragazzi della Conad Reggio non vedranno altre partite prima del 13 gennaio. Una pausa che potrebbe smorzare il buon ritmo che la squadra aveva raggiunto a fine 2018, e allo stesso tempo un’occasione per potersi preparare, mentalmente e fisicamente, agli scontri di metà gennaio.

Dopo questo lungo periodo di fermo, infatti, la Conad Reggio affronterà tre partite in otto giorni: due trasferte, una a Brescia contro la Centrale del Latte Sferc (13 gennaio) e l’altra a Potenza Picena contro la Golden Plast (20 gennaio), oltre alla prima partita per la Coppa Italia il 16 gennaio a Piacenza.

«Dato che la scelta non dipende da noi, non resta che adeguarsi e vedere il bicchiere mezzo pieno» afferma il coach Vincenzo Mastrangelo. «Cerchiamo di non pensarci. Anzi, dobbiamo essere intelligenti e approfittare di questa lunga pausa. Ci stiamo preparando al meglio fisicamente, e lo stesso si può dire per la parte tecnica. Non vogliamo avere alibi per quando torneremo in campo».

Il 2019 inizia leggermente in ritardo per la squadra reggiana, che tuttavia non si smentisce: l’importante è mantenere la concentrazione, in vista di una settimana impegnativa come quella dal 13 al 20 gennaio.

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD