Trasferta in Toscana per la Geosat Geovertical Lagonegro

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto ufficio Stampa Lagonegro

Di Redazione

Chiudono l’anno a Santa Croce sull’Arno i lagonegresi che sono protagonisti dell’anticipo della prima giornata di ritorno della A2 Credem Banca. Trasferta in toscana in casa dei Lupi che sono orfani del tecnico Totire dalla viglia di Natale: la squadra è stata affidata al tecnico Pagliai e ad oggi non è circolato nessun nome del sostituto.

Reduci da due sconfitte, i Lupi vorranno tornare a vincere tra le mura amiche e rilanciarsi in una classifica che non li soddisfa per nulla visto le ambizioni di inizio anno, che li volevano tra i favoriti ai play off e alla coppa Italia ormai sfumata. Un punto in meno rispetto alla Goesat Geovertical, attualmente il santa Croce occupa la settima posizione a 18 punti, mentre i lagonegresi ora sono 5 con 19 punti . Sarà dunque una sfida decisiva per il 5 posto.

Per i Lagonegresi le ultime due vittorie hanno riportato il morale ma soprattutto hanno permesso ai biancorossi di guadagnare terreno “E’ stato un buon ruolino finale di marcia – ha spiegato Falabella a termine della gara di Santo Stefano contro Lamezia – ma c’è sicuramente da lavorare per quello che verrà perché è stata una settimana dura, dopo Lamezia siamo ripartiti subito per la trasferta di Santa Croce. I ragazzi hanno una grande voglia di lavorare , sono dediti al sacrificio e sappiamo che ci aspetta una gara difficile. All’andata abbiamo fatto un’ottima partita raggiungendo un ottimo risultato. Ora penso che sarà dura, anche per loro nonostante siano in casa. Ritengo che la loro struttura sia quella lasciata da mister Totire noi abbiamo preparato la gara sulla struttura lasciata dal tecnico barese”.

All’andata all’esordio al Pala Alberti i lagonegresi si imposero per 3-0 ma ora Galabinov e compagni sanno che sarà una gara diversa così come sottolinea lo schiacciatore bulgaro “andiamo lì consapevoli di potercela giocare con tutti, sarà una gara diversa rispetto all’andata, ma noi daremo il massimo e cercheremo di portare a casa dei punti”.

Organico al completo per mister Falabella che con il rientro di Galabinov ormai da due gare, può contare sul reparto schiacciatori al completo e dunque solo nei minuti precedenti la gara deciderà il sestetto da schierare alla al PalaParenti si Santa Croce.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD – SOCAF-Acquarial_C