Spettacolo tra Chromavis Abo ed Esperia Cremona a favore dell’ANFFAS Onlus Crema

Spalding_Leaderboard
foto Molaschi

Di Redazione

Un test tra due realtà importanti del territorio, con il risultato del campo che passa in secondo piano, perché il vero vincitore è il fine benefico. Giovedì sera il PalaCoim di Offanengo ha ospitato il secondo Derby della solidarietà, appuntamento di pallavolo femminile che ha visto a braccetto le padrone di casa della Chromavis Abo (militanti in B1) e l’Esperia Cremona, formazione protagonista nel campionato di B2.

Come dodici mesi fa, la serata ha aiutato l’ANFFAS Onlus Crema, associazione alla quale è stato devoluto l’intero ricavato della manifestazione (ingresso a offerta libera) e che per il secondo anno collabora con il Volley Offanengo 2011. In particolare, la manifestazione contribuisce alla realizzazione di “Io Abito”, progetto di residenzialità con un appartamento dove vivranno cinque ragazzi con disabilità.

Sul versante sportivo, è stato un duello avvincente e risolto all’ultima palla, con la Chromavis Abo che l’ha spuntata 15-13 al tie break. In precedenza, Offanengo ha vinto il primo set 25-21 dopo vari tira e molla nel punteggio, salvo poi dominare il secondo parziale (25-13). Nel terzo set, coach Barbieri ha stravolto il sestetto, dando spazio alla panchina (non utilizzata solo Francesca Dalla Rosa) fino al termine, mentre l’Esperia ha rivoluzionato lo schieramento nel tie break, raggiunto dopo il 15-25 e il 25-27 della terza e della quarta frazione.

Al termine dell’incontro, spazio alle premiazioni, con il presidente del Volley Offanengo 2011 Pasquale Zaniboni e il dirigente dell’Esperia Cremona Mattia Sassano che hanno consegnato una busta con le offerte a Daniela Martinenghi, presidente dell’ANFFAS Onlus Crema. Inoltre, Zaniboni ha omaggiato i capitani Noemi Porzio (Chromavis Abo) e Giulia Decordi (Esperia Cremona) ringraziando così le due squadre per la partecipazione all’evento.

Siamo molto contenti – afferma Zanibonidi dare il nostro contributo ai nostri “amici speciali” dell’ANFFAS Onlus Crema, con cui c’è un rapporto di collaborazione molto sentito, ben oltre la formalità. I ragazzi e le ragazze di questa storica realtà di volontariato cremasca vengono sempre a vedere le nostre partite al PalaCoim e le nostre giocatrici della prima squadra partecipano ciclicamente alle attività quotidiane dell’associazione per un rapporto iniziato l’anno scorso e che si è rinnovato con entusiasmo anche in questa stagione”.

Si rinnova l’appuntamento benefico – gli fa eco Sassano a cui partecipiamo sempre volentieri. Siamo onorati dell’invito e ci fa piacere contribuire a un’iniziativa così importante a beneficio di un’associazione che fa tanto. Inoltre, si rinsalda ulteriormente il legame tra le due società pallavolistiche”.

Le due realtà di volley sono state pubblicamente ringraziate da Daniela Martinenghi. “Il progetto IoAbito è ambizioso, ma sta proseguendo: entro un paio di mesi partiranno i lavori di ristrutturazione della casa. Ringraziamo Esperia e Offanengo per la partecipazione al Derby della solidarietà; inoltre, un grazie sentito alla realtà offanenghese che fin da subito ha sostenuto questo progetto, costruendo insieme una bella collaborazione”.

CHROMAVIS ABO-ESPERIA CREMONA 3-2 (25-21, 25-13, 15-25, 25-27, 15-13)
CHROMAVIS ABO: Porzio 18, Gentili 4, Minati 8, Rancati 10, Cheli 24, Nicolini 3, Giampietri (L), Russo 4, Marchesi 3, Colombetti (L), Raimondi. N.e.: Dalla Rosa. All.: Barbieri
ESPERIA CREMONA: Nicoli 2, Decordi 20, Ghisolfi 11, Lodi 16, Bassi 8, Bulla 4, Ruffa (L), Andreani, Brandini 8, Fortuna 1, Onyeukwu 1. All.: Sbano
ARBITRO: Pierangelo Acerbi

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE