Critiche pesanti per De Giorgi dall’ex società polacca

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Jastrzebski Wegiel

Di Redazione

Non si attenuano le polemiche riguardante la rescissione del contratto in anticipo di Fefè De Giorgi con il Wegiel. Come riportato da “Il Resto del Carlino Macerata”, pesanti le critiche del Presidente della formazione polacca.

Mentre De Giorgi debuttava sulla panchina della Lube nel migliore dei modi, sul sito della PlusLiga (la Lega maschile polacca), il presidente della sua ex squadra, Adam Gogol dello Jastrzebski Wegiel, esprimeva forti critiche circa il comportamento del coach.

«Lunedì sera della scorsa settimana ci ha comunicato che voleva lasciare la nostra società. È stata una grande sorpresa. Nessuno di noi si aspettava una tale richiesta, avevamo fatto insieme dei programmi per questa e per la prossima stagione. L’allenatore aveva ottenuto da noi tutto quello che aveva richiesto, aveva la nostra piena fiducia: ma sfortunatamente ha deluso il club e i giocatori. Richiedeva professionalità da tutti, ma come si è scoperto dopo, lui non si è comportato alla stessa maniera. La situazione non aveva praticamente nessuna via d’uscita, perché è impossibile collaborare con qualcuno che non vuole collaborare. L’ho immediatamente informato che gli sarebbe stato permesso di rescindere il contratto, ma che avevamo bisogno di tempo per trovare un nuovo allenatore».

PSG_2019_PREE_LEAD