Una nuova dedica per Sara Anzanello

LEAD_Alfapaint_istit
Pagina Facebook Sara Anzanello

Di Redazione

Targa alla memoria per Sara Anzanello, scomparsa prematuramente a fine ottobre, come riportato dal “Corriere di Novara“. A ritirare il premio l’allenatore Luciano Pedullà.

Sono state consegnate venerdì scorso, al Castello di Galliate, le annuali benemerenze del Coni Provinciale di Novara ad atleti, dirigenti, tecnici e società sportive. Commovente il ricordo di Sara Anzanello, sfortunata pallavolista della Nazionale Italiana, dell’Asystel e della Igor Volley Novara scomparsa prematuramente lo scorso 25 ottobre.

Una serie di immagini hanno richiamato le tappe della carriera di Anzanello, alla quale è stato tributato un lungo applauso. Il Coni Point di Novara le ha dedicato una targa alla memoria.

Verrà consegnata ai suoi familiari: «Non se la sono sentiti di intervenire oggi, la ferita è aperta e dolorosa», ha spiegato la delegata Coni di Novara, Rosalba Fecchio.

La famiglia Anzanello ha infatti delegato al ritiro della targa Luciano Pedullà, per anni allenatore di Sara: «Il riconoscimento va ad una grande giocatrice e, prima ancora, ad una grandissima persona – ha sottolineato Pedullà – Porterò di persona il premio alla famiglia. I miei ricordi più belli con lei sono relativi a momenti fuori dai palazzetti. Quando ebbe il primo trapianto di fegato andai all’Ospedale “Niguarda” di Milano a trovarla. Mi accolse col sorriso che ha sempre mantenuto anche nei momenti più difficili. Ci ha insegnato ad apprezzare la vita e gli affetti che abbiamo accanto».

LEAD_Alfapaint_istit