Malwina Smarzek e la rinascita di Bergamo: l’amore per la città e l’intesa con Cambi

Sandlovers_LEADERBOARD
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Di Redazione

Un inizio di stagione davvero difficile per la Zanetti Bergamo che però, da qualche partita a questa parte, sta dimostrando il reale valore e potenziale della squadra. Anche l’opposta polacca Malwina Smarzek, è riuscita a superare la “crisi” che attanagliava l’intera formazione, come lei stessa ha dichiarato in un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera Bergamo”:
“La musica è cambiata rispetto al campionato polaccoLà il torneo è composto da quattro formazioni di alto livello, mentre le altre sono meno competitive: preparare le gare è più facile e ci si può concedere qualche errore in più”.

Veloci sono anche i palloni di Carlotta Cambi… «Palleggiatore e opposto devono vivere in simbiosi. Carlotta, essendo impegnata ai Mondiali, si è aggregata al gruppo solo tre giorni prima del debutto in campionato. Per questo all’inizio non ci trovavamo».

Di Bergamo cosa ne pensa? «Città Alta è stupenda, qui vicino ci sono centri commerciali per lo shopping e le valli sono ricche di laghi e paesaggi fantastici, in cui portare a spasso i miei due cani».

Chi vince lo scudetto? «Novara e Conegliano hanno giocatrici fortissime, ma non sempre avere le migliori ti permette di vincere gli scudetti».

LEAD – SOCAF-Acquarial_C