La MGR Grassobbio perde il suo primo, storico, derby di Serie B

LEAD – SOCAF-Acquarial_C
Foto Ufficio Stampa POG Volley Grassobbio

Di Redazione

Al PalaDespe i padroni di casa dell’U.S.D. Scanzorosciate Pallavolo sono troppi forti e s’impongono per 3-0 in poco più di un’ora di gioco e al termine di un match che, a dispetto del risultato, ha visto capitan Boschini e
compagni fare bella figura, dimostrandosi all’altezza della categoria.

Come già prevedibile alla vigilia, la differenza di valori in campo è stata troppo grande per essere colmata, con le due squadre bergamasche che hanno obiettivi ben differenti: se l’MGR ambisce ad una conferma in Serie B anche per la stagione 2019-2020, lo stesso non si può certamente dire per Scanzo, che ha costruito una squadra per compiere il prestigioso salto di categoria.

I ragazzi di coach Rota partono forti nel primo parziale: Vavassori distribuisce bene il gioco, il trio Boschini-Gurioni-Brembilla fa buona guardia in ricezione e i due centrali Cornaro-Morlacchi aiutati da Rossetti contengono bene gli avversari e li colpiscono ogni qualvolta ne hanno occasione.

L’MGR riesce a portarsi avanti 13-16 ma il time-out chiamato da coach Marchesi (Scanzo) si dimostra utile per i padroni di casa, che prima mettono la testa avanti (17-16) e poi – grazie alla loro esperienza e alla loro superiorità fisica – portano a casa il primo set col punteggio di 25-22.

Nel secondo set entra Beretta per Morlacchi per arginare un Luppi quasi inarrestabile; come successo nel primo parziale, l’MGR dà del filo da torcere a Scanzo ma i padroni di casa sono troppo forti e – dopo un primo strappo (18-13) – riescono ad aggiudicarsi anche il secondo set per 25-19.

Il terzo set vede l’MGR calare vistosamente i propri ritmi, ed il gioco ne risente parecchio: basta segnalare un dato, quello degli errori al tiro, che ammonta a ben 12 e che dimostra la resa definitiva da parte dei giocatori ospiti. Bonetti – autore di una partita sontuosa con 20 punti di cui 3 ace – mette sin da subito in difficoltà Cornaro e compagni, che si trovano sotto 19-9. Un breve sussulto d’orgoglio consente alla MGR di ridurre il divario, ma la partita ha già preso binari ben precisi: Scanzo si aggiudica anche il terzo parziale per 25-17 e fa calare il sipario sul match.

Ecco le parole del presidente Pierangelo Vavassori al termine del match: «Usciamo a testa altissima dal campo della squadra favorita per la vittoria finale del campionato. A fine partita abbiamo ricevuto tanti commenti positivi anche da parte dei nostri avversari e questo è per noi un buon segnale, a dimostrazione del bel lavoro che stiamo svolgendo. Adesso dobbiamo solo riuscire a mantenere questo standard».

USD Scanzorosciate Pallavolo – 3
MGR Grassobbio – 0
Parziali: 25-22 | 25-19 | 25-17
Tabellino [Scanzorosciate] = Bonetti (20), Gritti (5), Corti (6), Gamba (9), Luppi (9), Quintieri (3),
Gerosa (0), Viti (L), Gherardi (L), M. Parma. | N.E. = Riva, Gamba, J. Parma, Cassina, Lizzola.

Tabellino [Grassobbio] = Brembilla (7), Invernici (0), Menichini (0), Vavassori (1), Cornaro (7),
Merelli (L), Rossetti (10), Beretta (3), Maffeis (2), Pini (6), Morlacchi (1), Boschini (6), Gurioni
(L). | N.E. = Mazzoleni.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008